Le promesse del ciclismo azzurro in gara a Carnago

Sabato 29 la 44a edizione del GP Industria Commercio e Artigianato Carnaghese con 23 squadre al via e tanti nomi di primo piano del panorama giovanile

gp carnaghese 2014

Fino a qualche anno fa il GP Carnaghese era il secondo appuntamento con il ciclismo professionistico della nostra provincia, dopo la Tre Valli. Lasciata quella strada, decisamente costosa, la società ora presieduta da Adriano Zanzi ha ripreso quella del grande ciclismo giovanile e sabato 29 agosto proporrà la 44a edizione della propria gara, dedicata alle categorie elite e under 23.

La corsa che scatterà alle ore 13 e interesserà il classico “Circuito del Seprio”, è intitolata alla memoria di Pino Introzzi e vedrà al via 23 formazioni: praticamente il meglio del panorama nazionale accanto ad alcune interessanti presenze straniere. Il plotone percorrerà in tutto poco meno di 165 chilometri, suddivisi in otto tornate del circuito che avrà inizio e fine a Carnago, dove l’arrivo non è dei più semplici perché è preceduto da uno strappo breve ma tosto in vista dello striscione conclusivo.

A nobilitare la starting list ci sarà anche una maglia tricolore, quella indossata da Davide Pacchiardo che porta le insegne di campione nazionale elite. A lui i dirigenti consegneranno un riconoscimento prima del via, anche se il corridore spera di bissare la premiazione al termine della prova. Per lui però non sarà semplice: tra gli iscritti figurano corridori del calibro di Martinelli (tricolore a cronometro) della Colpack, di Ballerini (Unieuro Trevigiani), Mosca e Ganna (Viris Maserati) – tutti nel giro azzurro – e tanti altri ancora. Tra le squadre presenti, oltre a quelle citate, ci sono l’inglese Zappi Group, la sanmarinese Altopack, la MgKVis Vega, la Generalstore Zardini, la Selle Italia Brilla, il Team Idea e via dicendo. Attesa in exteremis anche l’iscrizione della nazionale argentina, come conferma il presidente Zanzi.

Il Circuito del Seprio, con partenza da Carnago, si snoda tra Solbiate Arno, Caronno, Morazzone, Castiglione Olona, Gornate Olona, Torba, Castelseprio con l’arrivo posto come detto nel centro di Carnago, in Via Castiglioni. Nella foto il podio dell’edizione 2014 vinta da Marco Tizza (che sarà in gara anche sabato) davanti a Bettinelli e Vaccher.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 25 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.