Marsico: “Il nuovo sistema sociosanitario garantisce continuità”

il consigliere regionale varesino di Forza Italia è tra i firmatari di un emendamento che garantisce l’appartenenza degli ospedali di Angera e Somma Lombardo all’ Azienda sociosanitaria territoriale (ASST) della Valle Olona

squadra assessori giunta provinciale galli luca marsico

Approvato, nel corso della seduta di Consiglio regionale dedicata all’esame del progetto di legge sull’evoluzione del sistema sociosanitario lombardo, un subemendamento che garantisce l’appartenenza degli ospedali Carlo Ondoli di Angera e Angelo Bellini di Somma Lombardo all’ Azienda sociosanitaria territoriale (ASST) della Valle Olona. Percorso inverso, invece, per l’Ospedale di Tradate che viene accorpato all’ASST dei Sette Laghi. Fra i firmatari il consigliere regionale varesino di Forza Italia Luca Marsico.

«Con l’approvazione di questo subemendamento si dà piena continuità all’offerta sanitaria e si conferma l’attenzione per cittadini, personale medico e territori consegnando un quadro chiaro e congruente anche rispetto alla nuova normativa approvata quest’oggi. È infatti strategico – sottolinea Marsico – garantire anzitutto un servizio efficiente per i cittadini mantenendo inalterato il quadro sanitario garantendo un assetto consolidato per quanto attiene i presidi ospedalieri del nostro territorio. Non va infatti dimenticato la presenza dell’aeroporto internazionale di Malpensa: è stato perciò fondamentale assicurare l’unione dei presidi ospedalieri del territorio a sud della Provincia rispetto al ruolo, ugualmente cruciale, dell’Ospedale di Varese che resta al centro del progetto sanitario dell’ASST dei Sette Laghi. C’è perciò soddisfazione – conclude il consigliere regionale – per essere riusciti a consegnare, ancora una volta, risposte concrete anzitutto ai pazienti».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.