Muore dopo il parto, la procura indaga

Una donna di 35 anni è deceduta poche ore dopo aver dato alla luce una bambina all'ospedale Sant'Antonio Abate. Si cercano eventuali responsabilità

ospedale di Gallarate

Ha dato alla luce la creatura che aveva in grembo ma è deceduta il giorno dopo. Una donna di 35 anni è morta martedì all’ospedale di Gallarate, dopo aver partorito una bambina. La vicenda è finita sul tavolo del sostituto procuratore di Busto Arsizio Maria Cardellicchio che ha aperto un fascicolo per verificare l’accaduto.

A sporgere querela di parte è stato il marito, coetaneo della donna che era stata ricoverata due giorni prima e che aveva partorito da meno di 24 ore. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Gallarate che hanno avviato immediatamente un’indagine a partire dalla storia clinica della donna per capire se vi sia una correlazione tra la morte ed eventuali malattie.

La donna sarebbe morta durante l’esecuzione di una tac. Ora gli inquirenti dovranno anche ricostruire la catena di interventi da parte del personale sanitario dal suo ingresso al Sant’Antonio Abate fino al decesso.

La direttrice sanitaria della struttura, dottoressa Giuseppina Ardemagni, afferma: «La paziente è stata gestita correttamente, attendiamo fiduciosi l’esito dell’autopsia e i risultati delle indagini – e prosegue – non possiamo sapere, al momento, quali siano le cause della morte della donna e siamo a disposizione del magistrato per fare piena luce su quanto avvenuto».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 21 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.