“Nessuna aggressione di un cane, la bambina si è ferita su un cancello”

Alcuni testimoni ricostruiscono diversamente la vicenda che ha interessato una bambina di 3 anni domenica mattina in via Monte San Martino

gazzada schianno, varese

C’è una seconda versione dei fatti su quanto accaduto domenica mattina in via Monte San Martino a Gallarate. Secondo alcuni testimoni, infatti, la bimba di 3 anni protagonista della disavventura si sarebbe aggrappata al cancello del parco per giocare, causando la chiusura dello stesso che ha “intrappolato” il dito (immagine di repertorio). In ospedale la piccola è stata medicata dai medici, senza gravi conseguenze per l’arto ferito.

Sul posto un cane effettivamente c’era, ma si tratterebbe semplicemente dell’animale del padre della bambina, un pincher, che le girava intorno ma che non l’avrebbe morsa.

Una versione decisamente diversa rispetto a quella fornita dalle fonti ufficiali (Ospedale di Varese e Areu) da noi contattate nella giornata di domenica 2 agosto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.