Parcheggio residenti, no ai permessi in caso di lavori

Il dubbio di una lettrice. Ho pagato l'abbonamento ma se chiudono le vie in cui ho la possibilità di parcheggiare che faccio? Abbiamo verificato

strisce pedonali varese via Cavour

Cronaca di una informazione di servizio. Una lettrice ci scrive, ieri, e ci segnala il suo problema. “Allora io vivo in centro Varese non ho il parcheggio privato – scrive Lara – quindi sono stata “costretta” a fare l’abbonamento (chiamiamolo così!) alle strisce blu…il problema è che i vigili ti mettono a disposizione due vie…in questa caso parliamo di via Bagaini e via Cavour…(ah, ovviamente l’abbonamento è annuale al modico prezzo di 110 euro!!!)…ecco che si presenta il problema: divieto di sosta in entrambe le vie per rifacimento segnaletica per tutta la giornata di domani (oggi, ndr)  domanda: e io la macchina dove me la devo mettere?».

Dunque il problema che ci segnala la lettrice è il seguente: quando il comune non permette di parcheggiare nelle vie in cui il cittadino ha sottoscritto l’abbonamento , come fare per ottenere un permesso temporaneo, solo per quel giorno,  in altre vie? L’utente infatti ha pagato un “abbonamento” che prevede la sosta tutti i giorni dell’anno, e dunque sarebbe corretto, pensa l’utente, fornire una alternativa.

Bene, abbiamo chiesto informazioni, anche noi,  come farebbe un normale cittadino, senza passare per canali preferenziali.

Telefonata ai vigili urbani: “Pronto, siamo Varesenews, vorremmo sapere….”. Gentilissimi ci rispondono: “Sì, capiamo il problema, ma questa domanda la dovete fare ad Avt. Sono loro che si occupano della sosta e che possono fornirvi informazioni”.

Ok, telefonata ad Avt. Il numero è questo: 0332 225549. Non c’è alcun operatore. Risponde una segreterie telefonica che dà 9 opzioni.  La numero 2 dice: “Permessi in deroga al parcometro” ma spiega solo come chiedere i permessi se siete domiciliati in centro. “Per maggiori info consultare il sito o scrivere una mail”. Andiamo nella sezione del sito, alla modulistica.

Ed ecco la soluzione, la troviamo nella sezione “permessi in deroga” del sito Avt. Se aprite il modulo di iscrizione al servizio, in una delle condizioni del contratto trovate proprio questa frase: «Non è previsto alcun rimborso, emissione di altro tipo di permesso o deroghe particolari in caso di manifestazioni, lavori stradali o qualsiasi altro evento o disposizione delle Autorità Competenti che comportino la parziale o totale limitazione all’utilizzo del permesso». 

Dunque, non viene fornita alcuna via alternativa per parcheggiare. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.