Pensionato in coma sull’asfalto, è giallo

Un 71enne è stato trovato riverso sulla strada per Schianno con l'osso del collo rotto. Andava a una festa a piedi. Gli amici increduli

Un pensionato di 71 anni è rimasto gravemente ferito in un misterioso incidente a Schianno. L’uomo, C. O., residente nel comune di Gazzada Schianno, è stato rinvenuto privo di sensi martedì sera, intorno alle 21 e 30, ai bordi di una strada che collega Varese con il piccolo comune, in via Carletto Ferrari. E’ stata una donna che transitava in auto, di professione infermiera, a notare il corpo del pensionato. La soccorritrice si è fermata e ha constatato che l’anziano non dava praticamente segni di vita.

La passante ha inizialmente pensato che l’uomo fosse deceduto, ma una volta appurato che aveva ancora battito cardiaco ha chiamato i soccorsi del 118, arrivati dopo qualche minuto. L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Varese, dove gli è stato riscontrata la rottura dell’osso del collo, ma probabilmente ha riportato anche altre fratture. Ora si trova in stato di coma, costantemente  monitorato. Purtroppo le notizie non sono buone e anche in caso di ripresa rischia di rimanere paralizzato.

Chi lo ha ridotto così? E’ un giallo che stanno cercando di svelare gli inquirenti. La procura di Varese ha aperto un’indagine, e la pm Annalisa Palomba ha subito chiesto una relazione al medico legale. I sospetti sono diversi ma è ancora presto per trarre delle conclusioni. Una delle ipotesi è che il pensionato abbia avuto un malore e sia caduto, oppure che sia stato investito mentre camminava, al buio, in strada. Infine una terza pista anche se forse più remota è che possa esser stato aggredito.

Pensionato coma Bizzozero Schianno

Sfortunatamente non esistono testimoni e solo le fratture sul corpo dell’uomo possono dare maggiori indicazioni. Le prime indagini hanno appurato che il pensionato aveva assunto alcol in quantità tali che se fosse stato alla guida di un auto avrebbe subito il ritiro della patente.

Tuttavia l’uomo, che vive da solo, era a piedi (andava o era di ritorno, non è chiaro) e anche se aveva bevuto qualche bicchiere di vino era abituato a percorrere quella strada tutte le sere camminando dalla sua abitazione di Schianno fino al rione di Bizzozero. Ogni sera infatti si reca a ballare alla festa di Bizzozero che si sta tenendo fino al 17 agosto nel piazzale del supermercato Carrefour. «Viene qui tutte le sere – confermano i volontari – balla e beve un bicchiere. Si muove a piedi e percorre sempre quella strada. E’ un brav’uomo amico di tutti – concludono i testimoni – e non è immaginabile che qualcuno possa averlo picchiato».

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 05 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.