Perseguita la badante della madre, arrestato

L'uomo è stato arrestato mentre urlava il nome della donna sotto casa. La donna, esasperata da due anni di corteggiamento non gradito, ha chiamato i carabinieri

carabinieri

Aveva preso una cotta per la badante della madre ma non accettava che quel sentimento non fosse ricambiato dall’interessata. Nel tardo pomeriggio di ieri sono dovuti intervenire i Carabinieri della Stazione di Nerviano che hanno proceduto all’arresto di un cittadino italiano 51enne mentre “perseguitava” la donna urlando il suo nome sotto casa.

A richiedere l’intervento dell’Arma è stata proprio la 44enne badante della madre dello “stalker”, esasperata da due anni di corte insistente e non gradita.

L’epilogo della vicenda quando i Carabinieri hanno sorpreso l’uomo all’interno del giardino condominiale dell’abitazione della vittima mentre urlava a gran voce il suo nome.

Condotto in caserma ed arrestato per “atti persecutori” l’amante respinto non ha dato segni di ripresa da questo stato di fissazione e si è rivolto al Comandante della Stazione chiedendogli quando avrebbe potuto rivedere “Beatrice, il suo angelo”.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 20 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.