Piano di assunzioni della “Buona Scuola”: ancora poche ore per presentare la domanda

Scadrà alle 14 di venerdì 14 agosto il termine ultimo per candidarsi al piano di assunzione dei docenti. Varese ha già pronti gli elenchi dei candidati che andranno regolarizzati entro fine mese

docenti precari professori chiamata supplenze

Scadrà domani alle 14.00, venerdì 14 agosto, il termine per presentare on line le domande di assunzioni da parte dei docenti precari. Si tratta di un atto dovuto per poter partecipare alla fase B del piano di assunzione nazionale che sta concludendo le fasi 0 e A.

L’ufficio scolastico di Varese, infatti, ha già ultimato l’individuazione dei docenti da chiamare direttamente per l’assunzione a tempo indeterminato. Entro l’8 settembre, dovranno essere assegnati a livello nazionale tutti gli incarichi per poi procedere con il conferimento delle supplenze.

Ma cosa succede in ciascuna delle 4 fasi previste dalla Buona scuola?

I primi atti rientrano nella “Fase 0” e consistono nell’immissione in ruolo di 36.627 docenti così ripartiti:

  •  21.880 su posti comuni, per cessazioni dal servizio
  •  14.747 su posti di sostegno

Dopo la distribuzione, dove sono coinvolti gli insegnanti  iscritti nelle graduatorie a esaurimento (GAE) e nelle graduatorie dei concorsi a cattedra, si passerà alla fase A.  Il nostro territorio, dicevamo, ha già anche ultimato la fasce A con il reclutamento  della propria quota dei 10.849 ulteriori posti comuni e di sostegno vacanti e disponibili.
In totale, a livello nazionale, i posti resi disponibili nelle fasi Zero e A ammontano a 47.476.

In questi giorni, quindi, gli uffici di via Copelli attendono il via libera regionale per procedere alle convocazioni per le firme dei contratti.

Conclusa questa fase, entro fine agosto, si procederà con la chiamata di quanti hanno fatto domanda on line. La Fase B coprirà i posti di organico di diritto rimasti vacanti e disponibili.

L’aspirante docente è nominato nella prima provincia nella quale vi sia disponibilità per l’insegnamento per cui concorre. Tale provincia è individuata scorrendo l’ordine di preferenza indicato nella domanda. Gli aspiranti professori avranno dieci giorni di tempo dal momento di ricezione della proposta per accettarla o rifiutarla, sempre tramite il sistema Istanze Online. La mancata accettazione equivarrà al rifiuto. Il problema di questa fase è la possibilità di doversi trasferire fuori provincia per coprire disponibilità che vengono valutate centralmente.

Nell’ultima fase, la C, il reclutamento è finalizzato alla copertura dei posti per il potenziamento dell’offerta formativa così come previsto dalla Legge 107/2015. Si tratta di 55.258 a livello nazionale mentre la Lombardia potrà contare su 7008 posti ulteriori ( 2852 per la primaria, 1005 per la media, 3091 per le superiori). Questi insegnanti saranno impiegati soprattutto nell’ambito della valorizzazione delle lingue , delle competenze   matematico-logiche e scientifiche, della musica, arte e storia dell’arte, del cinema e della produzione e di diffusione delle  immagini, della cittadinanza attiva  e democratica, piuttosto che il potenziamento delle conoscenze in materia  giuridica  ed  economico-finanziaria, delle  discipline  motorie,  delle  competenze  digitali.

I professori verranno chiamati dal 21 settembre e fino al 5 ottobre tenendo conto delle graduatorie. L’aspirante docente è nominato nella prima provincia nella quale siano disponibili posti di potenziamento per l’insegnamento per cui concorre.

Anche esaurite tutte le fasi del piano, rimarranno naturalmente le supplenze brevi e temporanee

di alessandra.toni@varesenews.it
Pubblicato il 13 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.