Precipitato in Inghilterra jet partito da Malpensa. “A bordo matrigna e sorella di Bin Laden”

Nell'incidente sono decedute quattro persone e secondo alcuni media inglesi e sauditi erano membri della famiglia del fondatore di Al Qaeda

aereo bin laden caduto

Un aereo si è schiantato al suolo su una rimessa per auto nei pressi dell’aeroporto Blackbushe nell’Hampshire, in Inghilterra, dopo un tentativo di atterraggio fallito. Si trattava di jet Phenom 300 di proprietà della famiglia Bin Laden decollato poche ore prima dalle piste di Malpensa.

È successo venerdì 31 luglio intorno alle 15 quando dopo una serie di manovre irregolari in fase d’atterraggio il velivolo, in grado di trasportare fino a 9 persone, ha perso quota precipitando su un parcheggio per auto e provocando un incendio che non ha lasciato scampo alle persone a bordo.

Poco più tardi l’ambasciata saudita in Inghilterra ha postato su Twitter le condoglianze alla famiglia Bin Laden che risulterebbe essere proprietaria del jet e, secondo quanto ha scritto il sito del quotidiano Dailymail riprendendo la notizia da alcuni media sauditi, a bordo dell’areo al momento dell’impatto potrebbero esserci stati la matrigna e la sorella di Osama Bin Laden, il fondatore e leader dell’organizzazione terroristica Al Qaeda ucciso nel 2011 in un blitz delle forze speciali statunitensi.

L’aereo era decollato nel primo pomeriggio di venerdì dall’aeroporto di Malpensa poiché, sempre secondo quanto scrive il Dailymail, vi sarebbero alcuni interessi della famiglia Bin Laden nel nord Italia. Va detto, comunque, che la famiglia Bin Laden aveva preso nettamente le distanze dal terrorista saudita. Si tratta di una delle famiglie più ricche dell’Arabia Saudita la cui fortuna era nata dal capostipite, un magnate delle costruzioni. I membri della famiglia, che conta decine di componenti, avevano interrotto ogni rapporto con Osama Bin Laden fin dagli anni ’90.

Le autorità inglesi sul posto hanno escluso altre piste che non fossero quella dell’incidente. E non si tratta neanche del primo disastro aereo che ha coinvolto la numerosa famiglia Bin Laden. Il capostipite, Mohammed bin Laden, è morto durante un turbolento atterraggio aereo nel 1967, mentre il fratello maggiore Salem Bin Laden è deceduto con il suo aereo nel 1988 dopo aver urtato dei cavi elettrici.

A bordo dell’aereo schiantatosi venerdì in Inghilterra vi erano quattro persone: il pilota e altri tre passeggeri. L’impatto ha mandato in fumo decine di macchina parcheggiate senza però causare altri feriti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    54 figli da 22 mogli diverse
    e non commento oltre