Scatto estivo dell’amministrazione: “Prese decisioni molto importanti”

Da piazza Vittorio Emanuele alle politiche per anziani, dalle scuole all'urbanistica. Tante decisioni sono state prese dall'amministrazione

palazzo gilardoni comune busto

Una riunione di giunta a suo modo storica quella che giovedì 6 agosto ha assunto decisioni piuttosto importanti per la città. “Una seduta che peraltro non costituisce l’ultima riunione collegiale del mese di agosto”, precisa l’amministrazione. Ecco le novità più importanti.

PIAZZA VITTORIO EMANUELE – Sono stati definiti gli elementi essenziali della nuova convenzione con i costruttori nell’area che sarà sottoposta al Consiglio comunale alla ripresa delle attività. La giunta spiega che l’intervento avrà “una decisa e più attenta riqualificazione dell’intero comparto e della piazza, una ridefinizione degli assetti di parcheggio” oltre all’estensione “degli standard qualitativi in un’ottica di ulteriore valorizzazione del polo culturale dei beni artistici e architettonici della città”. Ora “il perfezionamento amministrativo della convenzione e della delibera è all’attenzione della parte privata e degli uffici”  che procederanno in questi giorni alla “certificazione e definizione puntuale degli impegni progettuali a carico della parte privata”.

ANZIANI – Sul fronte del sociale è stata perfezionata e “l’attesa delibera di competenza consiliare che propone la riqualificazione, lo sviluppo e la gestione sul fronte dei servizi agli anziani”. Uno sviluppo che sarà a partire dal centro polifunzionale per la terza età di via Tasso e che metterà a disposizione anche l’area sita in Beata Giuliana già oggetto nei mesi scorsi di specifica variante urbanistica. “E’ il primo, ma non unico, deciso e convinto passo verso una riorganizzazione complessiva dell’offerta -spiega la giunta- che costituisce e costituirà una delle priorità assolute di questo ultimo scorcio di mandato” che “con una cabina di regia pubblica” sarà in grado di “valorizzare, favorire, incanalare le molte realtà che il nostro territorio è in grado di offrire”.

URBANISTICA – Importante anche la riqualificazione e il ripristino di alcuni immobili in via Alba che consentiranno all’AIAS l’auspicato ampliamento e perfezionamento degli spazi già loro dedicati e una più efficace convivenza e compatibilità tra gli stessi e l’istituto scolastico ivi ubicato. In più, sempre in questo ambito, è stato assunto un “fondamentale e significativo passo avanti per un’ulteriore riqualificazione di un importante spazio urbano a cavallo tra corso Italia e via Quintino Sella”.

SCUOLE – “Di particolare significato ed entità gli ultimi atti connessi al sistema dell’educazione, in particolare delle scuole materne” che prevede il completamento delle deliberazioni connesse ai loro immobili “con particolare attenzione al quartiere di san Giuseppe e ai progetti esecutivi delle manutenzioni straordinarie del suolo pubblico che consentiranno, con quatto lotti importanti di cantierizzazione contestuale, una decisa e significativa opera di ripristino dei manti stradali”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.