Tragico rally, pilota e navigatore muoiono bruciati nell’auto

I due erano incoscienti, subito dopo l'impatto avvenuto durante la quarta prova svolta nel tardo pomeriggio. Inutile il disperato tentativo dei soccorritori

elisoccorso elicottero 118

Un tremendo incidente è costato la vita a pilota e navigatore di un’auto da rally impegnata oggi a Carlazzo, in provincia di Como, poco dopo le 18 di domenica 30 agosto. I due sono cittadini svizzeri.

L’incidente – secondo le informazioni fornite nel tardo pomeriggio dagli organizzatori – è avvenuto durante la quarta prova speciale, prima della gara ufficiale. Un commissario di gara presente sul posto ha visto l’auto sbandare più volte, urtando entrambe le fiancate.

Il commissario ha stoppato le vetture in arrivo, ha chiamato i soccorsi e ha provato ad aprire le portiere dell’ auto, ma queste erano bloccate. All’interno, secondo quanto comunicato dagli organizzatori, gli occupanti erano incoscienti e non in grado, quindi, di uscire autonomamente dall’abitacolo. Ed è stato a quel punto che l’auto ha preso fuoco: subito sono arrivati due commissari che hanno tentato di spegnere le fiamme con un estintore, insieme a un’ambulanza, ma per pilota e navigatore non c’è stato niente da fare. Il tutto sarebbe avvenuto in meno di un minuto.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Menaggio, per le indagini del caso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.