Trasporto pubblico, da settembre aumenti fino al 100%

Raddoppia il costo per il biglietto di corsa semplice e aumentano anche gli abbonamenti. L'amministrazione: "Le tariffe rimangono le più basse del territorio"

autobus

Il 1 settembre il servizio pubblico di Castellanza torna alla normalità. Ma se i cittadini ritroveranno gli stessi orari per i bus delle tre linee cittadine, i prezzi non saranno quelli lasciati prima della pausa estiva.

GLI AUMENTI – Il balzo maggiore lo farà il biglietto di corsa singola il cui prezzo raddoppierà: da 50 centesimi a 1 euro. L’abbonamento mensile passa invece da 7 a 10 euro mentre quello scolastico -dal 1 settembre al 30 giugno- costerà 20 euro in più: 85 euro anziché 65. L’annuale sarà in vendita a 100 euro contro i 70 del costo di oggi.

LE RAGIONI DEI RINCARI – L’adeguamento delle tariffe arriva dopo tre anni di esercizio e “dopo risultati di utilizzo del servizio più che soddisfacenti” scrive l’amministrazione in una nota, nella quale spiega anche che “proprio in considerazione di ciò la città ha avviato un percorso con Provincia di Varese e Regione Lombardia per inserire il servizio di traporto urbano cittadino nel Programma Triennale dei Servizi della Provincia di Varese, primo passo per il riconoscimento dello stesso quale servizio di Trasporto Pubblico Locale”. In virtù di questo “è naturale dopo tre anni di esercizio senza alcun aumento delle tariffe avviare un processo di adeguamento delle tariffe stesse per avvicinarle a quelle delle altre realtà”. Nonostante i rincari, assicura Palazzo Brambilla, “le tariffe del servizio rimangono ancora di gran lunga più basse a quelle del servizio di Trasporto Pubblico Locale delle altre città“.

I NUMERI –  Il trasporto urbano della Città di Castellanza si è ormai assestato su numeri di tutto rispetto: 3 autobus che percorrono quotidianamente oltre 350 km. suddivisi in 5 linee per 15 ore di servizio al giorno trasportando circa 800 passeggeri ogni giorno per un totale di quasi 200.000 l’anno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.