Una parete di roccia, a strapiombo sul lago

Attira turisti e sportivi da ogni luogo la parete di roccia "Il Cinzanino" gestita dal CAI. Una palestra molto ampia che offre vie per ogni livello

La palestra del Cai a Maccagno

Una bella nuotata o una sana arrampicata? È il dubbio che possono avere i turisti che arrivano a Maccagno. Le acque del lago Maggiore invitano a rinfrescarsi nelle calde giornate estive. L’alternativa, però, è dotarsi di scarponi e ramponi e “aggredire” la falesia situata a strapiombo sulle acque.

Galleria fotografica

Palestra di roccia a Maccagno 4 di 11

L’alternativa viene offerta dal CAI che gestisce la palestra di roccia “Il Cinzanino” : molto affollata nei periodi di ferie ma abbastanza grande per accogliere tutti gli arrampicatori. Sono state allestite 92 vie diverse divise in 7 settori

“Chiodatura ottima e spit molto ravvicinati”, affermano le recensioni,  permette esperienze adatte a tutti i livelli: dai climber esperti sino ai principianti. Le vie accessibili dall’alto partono appena sopra il lago. È anche possibile inoltre arrampicare sui due pannelli di parete artificiali. Per climber esperti e principianti.

L’accesso è libero ma sono obbligatori casco, corda da alpinismo, imbracatura, moschettoni omologati. La salita si effettua a corda doppia o a mulinette. L’accesso al lago lungo le corde fisse e oltre le mura di protezione stradale è riservato ai soli arrampicatori equipaggiati per evitare che si avventurino inesperti.

La doppia offerta: acqua e montagna, sembra piacere molto ai turisti che abbinano sano sport con un po’ di relax lungo le spiagge di questa parte alta di lago. La conferma ci è arrivata direttamente dai tanti presenti in occasione del nostro arrivo con il tour alla scoperta delle bellezze di Maccagno

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 agosto 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Palestra di roccia a Maccagno 4 di 11

Video

Una parete di roccia, a strapiombo sul lago 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.