Varese Calcio, ecco la rosa coi primi tesserati

Con Giovio in attacco c'è anche l'esperto Marrazzo, 33 anni, con tante presenze e gol tra serie D e serie C. Manca ancora qualcosa, ma la base di partenza è ottima

varese calcio 1910 allenamento

Il Varese Calcio ha comunicato i primi giocatori in rosa per il campionato di Eccellenza 2015/2016. Agli ordini di mister Giuliano Melosi ci sono già una quindicina di uomini, parecchi giovanissimi, altri di esperienza. Senza contare i tanti altri che la dirigenza e lo staff tecnico biancorosso stanno testando in questi giorni di ritiro pre campionato.

In porta c’è già una certezza, Claudio Bordin, classe 1995, vent’anni ma già con alle spalle una buona esperienza tra serie D e Primavera biancorossa, noto, oltre che per le doti tra i pali, anche per essere un discreto tiratore di calci di rigore.

In difesa ci sono le certezze maggiori, a cominciare dal vecchietto Mavillo Gheller, 40 anni, un passato tra serie B, C e Dilettanti sempre con ottimi risultati. Sarà lui la chioccia della squadra con Francesco Luoni, classe 1988, unico reduce dell’ultima stagione in serie B dell’ormai defunto Varese 1910. A completare le fila anche Andrea Azzolin (1995) e Matteo Simonetto (1996), entrambi ex giovanili biancorossi, oltre a Francesco Viscomi, 25 anni, di Domodossola, con un passato recente fatto di tante presenze in serie D tra Verbania, Santhià, Borgomanero e Bellinzago.

A centrocampo il faro sarà Francesco Gazo, classe 1992, cresciuto a Varese e confermatosi all’Albinoleffe in Lega Pro, dove ha disputato un’ultima stagione di livello. Al suo fianco Gabriele Capelloni, 28 anni, centrocampista centrale già avuto da Melosi in passato, i giovanissimi del 1997 Alessandro Balconi e Jonathan Ferrara e Samuele Piccinotti, classe 1994, reduce da un’esperienza a Seattle negli Usa dopo alcune buone stagioni in serie D tra Inveruno e Borgomanero dopo le giovanili al Varese.

In attacco Melosi avrà poi a disposizione Marco Giovio, 25 anni, già in maglia biancorossa nelle giovanili e negli anni della C2, poi trasferito a Palermo, Grosseto, Foggia e Piacenza dove ha giocato (poco) e segnato (altrettanto poco) con alterne fortune. Con lui la novità vera è Carmine Marrazzo, 33 anni, esperto attaccante di Nocera Inferiore, girovago del gol con tante esperienze in serie C e D: negli ultimi tampi ha vissuto un exploit a Piacenza (23 gol in 29 gare nel 2013 in serie D). Oltre a loro ci sono anche Lorenzo Lercara, classe 1996 cresciuto nel vivaio del Varese e Maicol Cavalcante, 21 anni, due stagioni in serie D a Seregno con 8 gol fatti.

Sicuramente una buona, se non ottima, base dalla quale partire in attesa delle indicazioni del campo e del mister, che potranno permettere al ds Scapini e ai suoi collaboratori di puntellare una rosa già ricca. A occhio mancano un portiere da mettere in competizione con Bordin, uno/due difensori giovani da far crescere alle spalle dei titolari, due o tre centrocampisti di categoria per affiancare Gazo e Capelloni e un attaccante, magari un esterno, per dare più alternative agli schemi del mister.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.