Villa Cagnola: per festeggiare un’estate speciale, un extra per il Giampietrino

Dopo il grande successo di "Musica in Villa" la struttura annuncia il prolungamento della mostra sul Giampietrino, allievo di Leonardo. E a settembre un incontro sul cardinal Martini

Presentata a Villa Cagnola la nuova stagione di incontri

E’ stata un’estate speciale per le iniziative messe in campo da Villa Cagnola, la struttura – centro studi di Gazzada Schianno. Innanzitutto, con il grande successo di “Musica in Villa“, giunto ormai alla 39esima edizione: dodici appuntamenti che si sono snodati da giugno ad agosto, e hanno portato oltre 700 persone in Villa.

Ma anche con il grande successo della mostra che ha “messo in vista” un capolavoro di uno dei più accreditati allievi di Leonardo da Vinci, il Giampietrino. La “Sacra Famiglia“, restaurata recentemente, fa parte stabilmente del patrimonio della collezione di Villa Cagnola, ma da Aprile occupa “un posto speciale” e privilegiato nel museo di Gazzada.  La mostra che lo riguarda, che doveva chiudere il 6 settembre prossimo, resterà invece aperta fino alla fine di quel mese.

Tra le prime iniziative della stagione autunnale, va segnalata invece la presentazione del libro “Martini e noi”: una raccolta di testimonianze e ritratti del cardinale che è stato tra i protagonisti spirituali del novecento, da parte di chi l’ha conosciuto: da Massimo Cacciari a Ferruccio De Bortoli, da Giulio Giorello a monsignor Gianfranco Ravasi.

Il volume, a cura di Marco Vergottini, sarà presentato  martedì 15 settembre 2015 alle 18.30: tra i relatori, oltre al curatore, anche padre Giacomo Costa, direttore di “Aggiornamenti sociali” e Marco Garzonio, saggista e presidente di Ambrosianeum.

 

 

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 26 agosto 2015
Leggi i commenti

Foto

Villa Cagnola: per festeggiare un’estate speciale, un extra per il Giampietrino 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.