Violentava moglie e suocera, arrestato commerciante

La moglie ha raccontato ai carabinieri di 20 anni di maltrattamenti, compresa la violenza sessuale sulla suocera 74enne

violenza donne

Fuori dalle mura della sua casa a Olgiate Olona era un commerciante, titolare di una pescheria in paese, mentre all’interno si trasformava in un uomo brutale e violento. G.I., 45 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Castellanza su richiesta del sostituto procuratore Maria Cristina Ria dopo quasi tre mesi di indagini per violenza sessuale e maltrattamenti nei confronti della moglie e anche della suocera di 74 anni.

Le accuse nei confronti del commerciante sono emerse a giugno dopo l’ennesimo intervento dei militari nella sua abitazione, intervenuti su segnalazione di alcuni vicini che avevano sentito un forte litigio in atto.

Una volta entrati in casa i carabinieri hanno immediatamente intuito il clima pesante che regnava in quella casa e, con pazienza, hanno convinto la moglie a raccontare quanto accadeva.

La donna ha così deciso di rompere il muro di silenzio e ha raccontato una lunga storia di soprusi che andava avanti da quasi 20 anni, culminata con la violenza sessuale (al solo scopo di umiliare ulteriormente la moglie) nei confronti della madre di 74 anni che sarebbe avvenuta a marzo, stando a quanto raccontato dalla donna.

Anche i figli, ormai grandi, non ne potevano più dei soprusi ai quali l’uomo sottoponeva la loro madre senza che potessero opporsi (vista la stazza dell’uomo, ndr) e, non appena diventati maggiorenni, se ne sono andati da casa. Un quadro familiare agghiacciante, dunque, quello emerso e che non poteva proseguire. Proprio per questo il gip del Tribunale di Busto Arsizio, Franca Molinari, ha autorizzato l’esecuzione dell’arresto.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 19 agosto 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.