30 anni di teatro in lingua con Palkettostage

Festa di compleanno per una realtà che dal 1985 spinge il teatro in lingua originale in città

30 anni palkettostage
busto arsizio varie

Sebbene la stagione teatrale di Spazioteatro debutti ufficialmente sabato 17 ottobre, la sala ha già aperto le porte a staff e amici: domenica 20 settembre si è svolta infatti una serata di gala alla presenza del sindaco Gigi Farioli  per celebrare i 30 anni di attività di Palkettostage, produttore di tutti gli spettacoli in lingua originale in scena a Spazioteatro.

Trent’anni di teatro in lingua originale, trent’anni di passione e di intenso lavoro che il Sindaco ha elogiato in un apprezzato discorso introduttivo alla serata: «Ho voluto essere presente oggi, accettando l’invito rivoltomi da Cetti con la sua discreta dolcezza, perché è giusto che chi ha la responsabilità di guidare la città pro-tempore “benedica”, cioè dica bene dei sogni e delle intelligenze creative di cui è fatta la città. A nessun uomo di spettacolo è consentito ritenere finita la propria esperienza con lo scendere dei titoli di coda, e questo è un po’ quello che ha animato Cetti, Alberto e Marina e che li ha portati a iniziare un’esperienza che è giunta al 30° anno, in una realtà volatile in cui tutto nasce, muore nel giro di un mattino… Noi abbiamo la fortuna di festeggiare oggi il 30° anniversario di impegno, e lo facciamo in un Palkettostage teatrale, che ha un altro segnale metaforico: all’interno di una manifattura si investe sulla cultura».

Sono apprezzamenti quanto mai graditi e che hanno toccano nel profondo i protagonisti di questa lunga storia fatta di cultura e orgoglio, anche in virtù della collaborazione che da anni li vede impegnati insieme con l’Amministrazione Comunale nella realizzazione della Rassegna teatrale cittadina BA Teatro. Rassegna teatrale che debutta in Spazioteatro sabato 17 ottobre con Pride and Prejudice, la prima delle cinque produzioni che compongono il Cartellone 2015/2016 intitolato “Tra il cuore e la mente”.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 29 settembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.