“Assosport ha lavorato per il bene della comunità”

L'intervento dell'associazione che riunisce undici società sportive. "Da luglio continui attacchi, chiediamo rispetto"

assosports 2014 samarate

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Assosport, l’associazione delle realtà sportive a Samarate

 

Avremmo voluto scrivere un articolo dove con orgoglio annunciavamo della messa in posa di un nuovo materasso per il salto in alto ad arricchire la dotazione di una una struttura comunale ed invece scriviamo questo articolo per confutare le opinioni volte a squalificare l’operato che da anni svolgiamo in supporto dello sport samaratese.
Assosports è un’associazione senza fini di lucro il cui scopo è la promozione della pratica sportiva soprattutto rivolta alle fasce giovanili.

Ed allora ricordiamo i principali passi di questi 14 anni di operato fatto di tanta collaborazione con Amministrazione ed altre associazioni di volontariato del Comune.
2001 nasce l’associazione da un gruppo di persone che vuole aiutare alcune società sportive del comune a risolvere problemi organizzativi e burocratici, delegando un solo soggetto a parlare in Comune a nome di tutti
2003 inizia “Sport a Scuola”, iniziativa volta alla promozione dello sport presso le scuole elementari, siamo partiti con circa 60 ore annuali e anno dopo anno abbiamo aumentato le ore fino alle 253 che faremo nell’anno scolastico 2015-2016, con quantità e  varietà di sport che nessun’altra iniziativa simile della provincia può vantare !
2004 primo anno di “Peschiamo Insieme” iniziativa in collaborazione con l’Associazione Pescatori aperta ai ragazzi diversamente abili del territorio che si svolge al laghetto di pesca sportiva di Cuggiono: abbiamo cominciato con 8 ragazzi e nel 2015 ci siamo dovuti purtroppo fermare a 22 per esaurimento posti !
2005 inizia la collaborazione con i servizi sociali per un protocollo molto preciso e strutturato volto all’inserimento di ragazzi potenzialmente a rischio emarginazione all’interno del circuito delle società sportive
2006 e 2007 Sportivamente in piazza, i nostri volontari si trovavano tutte le sere di fine giugno, inizio luglio in piazza a Samarate per  far fare sport a tutti i ragazzi, iniziativa che per durata (tre settimane consecutive tutti i giorni…) non ha avuto eguali
2007 L’Amministrazione con un lavoro fatto in commissione e con il coinvolgimento di Assosports approva il nuovo “Regolamento utilizzo ore palestre” portando equità nella gestione delle ore palestre (e campi di calcio) mettendo finalmente delle regole precise e  dei criteri chiari in questa materia da sempre oggetto di discussioni
2009 pubblichiamo ”libro bianco” dove si enunciavano i problemi nelle strutture comunali (palestre e campi da calcio) con l’intento di stabilire una priorità d’intervento condivisa Comune-Società sportive
2011 attiviamo il servizio di nelle palestre comunali. Il servizio è svolto in collaborazione con i servizi sociali e la Caritas e permette a persone in difficoltà economica di avere una piccola entrata. Il tutto con l’ulteriore vantaggio per il Comune (cioè i contribuenti) che da allora risparmia parecchi soldi.
2013-2014-2015 abbiamo finanziato completamente l’acquisto di porte di calcio nella tensostruttura di Cascina Costa (2013), due canestri mobili presso le scuole medie di San Macario (2014) un materasso per il salto in alto presso il polisportivo di Verghera (2015): tutto questo materiale è disponibile non solo per le società di Assosports ma anche per la scuola ed i cittadini di Samarate che utilizzano tali strutture
2014 convenzione in collaborazione con la Nuova Atletica Samverga per la gestione degli “Anelli di Samarate”
2015 convenzione manutenzione ordinaria nelle palestre. Grazie a questa convenzione sono stati risolti annosi problemi funzionali nelle palestre. Anche in questo caso con soddisfazione degli utenti e risparmio di soldi pubblici.

Non è nel nostro stile autocelebrarsi ma riteniamo che questi siano fatti inconfutabili che dimostrano i grandi risultati ottenuti dalla nostra associazione a beneficio non solo delle società sportive ma per tutta la comunità.
Purtroppo a partire da luglio 2015 qualcosa è cambiato. Assistiamo da allora a periodici attacchi da parte di soggetti che con pretesti banali quali l’iscrizione all’Albo, le convenzioni stipulate, il nostro rapporto con la scuola tendono a sminuire e porre ai margini se non addirittura silenziare la nostra presenza nel panorama sociale-sportivo samaratese.
Ribadiamo che Assosports è rappresentativa di 11 società sportive che discutono in piena libertà e che sanno fare sintesi per un voce comune, mettendo fine all’alto tasso di conflittualità presente prima della nascita dell’associazione: in questo contesto pensare di avvantaggiare una realtà sportiva anziché l’altra è pressochè impossibile.
Chiediamo e pretendiamo quindi rispetto per il lavoro che abbiamo svolto in questi anni avendo dato prova di averlo sempre fatto in maniera disinteressata al servizio delle società sportive, dei nostri ragazzi e della comunità samaratese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 novembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore