Litigi in famiglia, due denunce

Nei guai un trentenne con una lama. Denunciato anche un cinquantenne per violenze verso l'anziana madre

Carabinieri

Carabinieri al lavoro a Varese e ad Azzate per litigi in famiglia durante lo scorso weekend.

A Varese, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, intervenuti a seguito di una richiesta per lite in famiglia, hanno denunciato per il reato di “maltrattamenti in famiglia” un 51enne residente a Varese che, per futili motivi minacciava, ingiuriava ed aggrediva l’anziana madre, cagionandole lievi contusioni;

Ad Azzate, i militari del locale Comando Stazione Carabinieri, intervenuti a seguito di una richiesta per lite tra vicini di casa, hanno denunciato per “porto abusivo di armi o strumenti atti ad offendere” un 30enne varesino trovato, nella circostanza, in possesso di un taglierino avente lama lunga 5,5 cm., di cui non era in grado di giustificare il porto .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 novembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore