Lungo la Via Francigena verso il Giubileo

Partiranno martedì 1 dicembre, giorno di Sant’Ansano patrono di Siena, i pellegrini diretti a Roma per l’apertura del Giubileo della Misericordia

Via Francigena

Partiranno, con una tappa urbana, martedì 1 dicembre giorno di Sant’Ansano patrono di Siena, i pellegrini diretti a Roma per l’apertura del Giubileo della Misericordia promosso da Papa Francesco.

Il pellegrinaggio di sette giorni “Siena-Roma – Lungo la via Francigena verso il Giubileo della Misericordia” nasce da un’idea dell’Amministrazione comunale di Siena e fa parte del ricco programma di Siena Capitale della Cultura 2015 prendendo spunto dal cammino fatto dalla Compagnia di Santa Caterina in Fontebranda in occasione del Giubileo del 1600, anno della grande indulgenza proclamata da Clemente VIII.

Il programma prevede sette tappe, compresa la partecipazione alla cerimonia di apertura del Giubileo l’otto dicembre a Roma. Prima di partire, il 1 dicembre, i pellegrini visiteranno la città e parteciperanno ad un momento di ringraziamento e di benedizione del cammino davanti alla chiesa di Sant’Ansano. Ecco il programma:

ore 15.30 incontro tra i rappresentanti delle istituzioni delle città coinvolte al Santa Maria della Scala
ore 16.00 visita guidata al Pellegrinaio del Santa Maria della Scala
ore 17.00 Santa Messa al Duomo per la celebrazione di S. Ansano
ore 18.30 benedizione del pellegrino presso la chiesa delle Carceri di S. Ansano e partenza per il tratto urbano della Francigena verso Porta Romana
ore 20.30 cena tipica all’Orto dei Pecci in occasione della quale verrà consegnata la credenziale e la “bisaccia del pellegrino”

Le successive tappe saranno: il 2 dicembre da Siena a Ponte d’Arbia, il 3 dicembre da Ponte d’Arbia a San Quirico d’Orcia, il 4 dicembre da San Quirico d’Orcia a Radicofani, il 5 dicembre da Radicofani ad Acquapendente, il 6 dicembre da Acquapendente a Bolsena ed il 7 dicembre da Bolsena a Roma in pullman, qua saranno accolti nella chiesa di Santa Caterina da Siena, in via Giulia, sede di una delle più antiche Confraternite di Roma, nata con il compito di accogliere i pellegrini che da Siena si recavano a Roma.

di adelia.brigo@varesenews.it
Pubblicato il 30 novembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.