Robur battuta a Milano, Saronno festeggia la “decima”

Legnano ottiene due punti fondamentali contro Jesi; in B la Coelsanus cede all'Urania dopo l'intervallo. La Imo vince a Somma e domina la C Gold

Battilana basket legnano knights

QUI LEGNANO – Vittoria fondamentale per Legnano in un altro crocevia della stagione in ottica salvezza. L’Europromotion (nella foto: Battilana) supera infatti con una certa autorità Jesi e sale a quota 10 in classifica. Partita che inizia subito con il piede giusto per gli Knights che sfruttano la gran giornata di Palermo (13 punti) e Pacher, per il primo allungo sul 8-0. Jesi si affida agli americani che ricuciono, ma sospinta dalla vitalità di Martini e dai canestri di Frassineti (10 punti), Legnano prima chiude il primo quarto sul 21-12, e poi piazza un 15-0 nel finale del secondo periodo per il 47-30 dell’intervallo.
Al rientro dal tunnel degli spogliatoi poco cambia: Legnano respinge ogni tentativo degli avversari di rientro. Il distacco lievita fino a 23 punti, prima della sirena sul 88-69. Ora per gli Knights testa alla prossima sfida contro la capolista Treviso.

Classifica: Treviso, Brescia 16; Mantova, Imola 14; Roseto, Verona 12; Bologna, LEGNANO, Ferrara, Ravenna 10; Trieste 8; Jesi, Treviglio, Recanati, Chieti 6; Matera 4.

QUI ROBUR – Non riesce l’impresa alla Robur, orfana dell’infortunato Innocenti (legamenti lesionati, stop lungo) nella importante sfida esterna sul campo dell’Urania Milano: i padroni di casa dopo qualche minuto di studio, prendono le misure ai gialloblu e chiudono avanti 25-21 i primi 10′. La Robur si affida a Castelletta (14 punti), i padroni di casa a De Min, che portano le due squadre all’intervallo in parità (39-39). Il parziale di 25-12 in favore dell’Urania al rientro indirizza però definitivamente le sorti del match: Milano chiude il terzo quarto sopra di 13 in una gara ormai chiusa, con la Robur che scivola fino a -20, prima dell’88-70 finale. Sabato prossimo per i gialloblu altra gara impegnativa in casa contro Udine, seconda forza del campionato.

QUI SANGIO – Quarto ko consecutivo per la Ltc a cui va comunque il merito di aver messo in difficoltà una ben più equipaggiata Crema, terza forza della classifica. Di nuovo privi di capitan Benzoni, fermo fino a metà gennaio, gli arancioni reggono bene fino al 36’ (58-57), poi il 7-0 di parziale spiana la strada ai padroni di casa che chiudono il match 72-63.

Classifica: Orzinuovi 20; Udine 18; Crema 16; Urania, Bergamo 14; Lecco, Vicenza 12; VARESE 10; Desio, SANGIORGESE e Alto Sebino 8; Padova, Pavia 6; Firenze 4; Mortara, Moncalieri 2.

SERIE C – Vittoria esterna di Saronno contro Somma Lombardo (63-68), matricola terribile del girone. La Imo (Gurioli 18) agguanta così la decima vittoria su dieci partite di campionato, nonostante la partenza a fuoco dei padroni di casa (Rodenas 13). Niente da fare ancora una volta per Gazzada al suo terzo ko consecutivo; ai gialloblu non basta la reazione del 30’ (parziale di 11-0) per prevalere contro Bernareggio (56-66). La vetta occupata da Saronno si allontana sempre di più per il Sette Laghi, che ora è al quarto posto a 8 punti dalla prima in classifica. Ancora a zero punti Casorate: Cislago espugna di una sola lunghezza il campo dell’Hydroterm nel derby (64-65) e per la squadra di casa la situazione si fa sempre più critica; nel prossimo turno ci sarà la sfida decisiva con Lesmo. Torna a sorridere Nerviano, complice l’annebbiamento finale della Valceresio (86-76), mentre incassa il terzo stop consecutivo Garbagnate contro Sesto San Giovanni (62-64).

Classifica: SARONNO 20; Bernareggio, Olginate 18; SOMMA L., Lierna, Garbagnate 12; GAZZADA SCH., CISLAGO, Caloziocorte, Nerviano 10; Lissone 8; VALCERESIO, Sesto San Giovanni 6; Cermenate 4; Lesmo 2; CASORATE 0.

di
Pubblicato il 30 novembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore