Il musical Peter Pan in scena al Teatro Linear Ciak

Lo spettacolo, per la regia di Maurizio Colombi, è in scena dal 14 aprile al teatro milanese

Tempo libero generica
Tempo libero generica

Grande attesa per la nuova edizione di Peter Pan – il Musical, che festeggia nel 2016 i dieci anni dal suo primo debutto. Lo spettacolo, che ha affascinato migliaia di spettatori, insignito di prestigiosi premi come il Premio Gassman e il Biglietto d’Oro Agis 2006/2007 e 2007/2008, è pronto per il debutto in anteprima nazionale al Teatro Verdi di Montecatini il prossimo 9 aprile e per continuare il suo viaggio a Milano dal 14 aprile al Teatro Linear Ciak.

ACQUISTA I BIGLIETTI 

Cuore pulsante dello spettacolo è la colonna sonora di Edoardo Bennato: uno straordinario viaggio in musica nel mondo fantastico di Peter Pan, con alcune tra le più famose canzoni tratte dal mitico album del 1978 Sono solo canzonette e con altri brani come “Il rock di Capitan Uncino”, “La fata”, “Viva la mamma” e molte altre, fino a “L’isola che non c’è”. I brani sono stati riarrangiati dallo stesso cantautore per lo spettacolo teatrale, oltre all’inserimento dell’inedito “Che paura che fa Capitan Uncino”.

Altro punto di forza dello spettacolo sono i 20 performer in scena, diretti dal regista Maurizio Colombi che, insieme, animano un mondo magico arricchito di effetti speciali come il volo di Peter. Sullo sfondo, la fatina Trilli, gli immancabili duelli con Capitan Uncino e i suoi pirati, il simpatico Spugna, la vivace compagnia dei Bimbi Sperduti, Giglio Tigrato e il sinistro ticchettio dell’astuto Coccodrillo che terrorizza Uncino.

Una grande sorpresa dello spettacolo sarà proprio la piccola fata che accompagna Peter nelle sue avventure: un drone che, librandosi in platea, renderà ancora più spettacolare e indimenticabile l’esperienza a teatro.

Coraggioso, avventuroso, sognatore: Peter Pan, il bambino che non vuole crescere mai, in questa nuova edizione dello spettacolo ha il volto e l’incontenibile energia di Giorgio Camandona, 30 anni, genovese, con un curriculum nel mondo del musical che lo ha visto in Frankenstein Junior, Pinocchio e Grease solo per citare alcuni titoli. “Sembrerà banale, ma Peter Pan è il ruolo che da sempre desideravo interpretare. È proprio vero che non bisogna mai smettere di sognare, perché solo chi sogna può imparare a volare. Seconda stella a destra… non vedo l’ora di arrivare sull’Isola che non c’è!”.

Nel ruolo di Uncino, per la prima volta, il regista Maurizio Colombi, artista poliedrico che con il suo carisma darà vita a un Capitano indimenticabile.

E Spugna? A vestire i panni del goffo aiutante di Uncino sarà il bravissimo Max Cavallari, pronto a conquistare tutti i bambini con la sua esuberanza.

A Marta Belloni, performer di grande esperienza che non vede l’ora di far innamorare la sua Milano, è affidato invece il ruolo della dolcissima Wendy.

A completare un cast pieno di energia, John e Michael Darling (rispettivamente, Laura Fiorini e Giorgia Arena), Giglio Tigrato (Daniela Pobega), la Signora Darling (Ilaria Fioravanti) e tutto il folto gruppo di Pirati, Indiani e Bimbi Sperduti (Luca Laconi, Simone Carbone, Pierluigi Lima, Manuel Mercuri, Carlo Schiavone, Matteo Croci, Viola Zanotti, Carlotta Sibilla, Samantha Bellaria, Valeria Ianni).

Tratto dal romanzo di James Matthew Barrie che ha conquistato generazioni di ragazzi e non, PETER PAN – Il Musical non è un semplice spettacolo teatrale, ma un vero e proprio sogno da condividere con tutta la famiglia: un viaggio verso “l’isola che non c’è”, per vivere tante emozioni con i protagonisti dello spettacolo.

PETER PAN – Il Musical, lo spettacolo tutto italiano entrato di diritto nei grandi classici del musical d’eccellenza, in questa nuova edizione è coprodotto da Viola Produzioni (Teatro Brancaccio Roma) insieme a NewStep per Edoardo Bennato e Show Bees (Teatro LinearCiak Milano).

ACQUISTA I BIGLIETTI 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.