A Gocce 2016 è il turno di “Thanks for vaselina”

Giovedì 14 aprile alle ore 21 al Teatro Nuovo di Varese lo spettacolo della compagnia Carrozzeria Orfeo, per la regia e la drammaturgia del varesino Gabriele Di Luca

Eventi generiche

Prosegue il cartellone di “Gocce 2016”, mai tanto ricco di appuntamenti e mai così seguito e amato dal pubblico. Giovedì 14 aprile alle ore 21 uno spettacolo che Rag Time è felice di ospitare sul palcoscenico del Teatro Nuovo di Varese.

Si tratta di “Thanks for vaselina”, della compagnia Carrozzeria Orfeo, per la regia e la drammaturgia del varesino Gabriele Di Luca: un allestimento (“dedicato a tutti i familiari delle vittime e a tutte le vittime dei familiari”) che si è affermato negli ultimi tre anni come lo spettacolo-rivelazione del nuovo teatro italiano, divenendo in pochissimo tempo un piccolo cult, che gira tutta Italia registrando dovunque il tutto esaurito con l’acclamazione del pubblico e della critica.

Pochi posti ancora disponibili, prenotando ad arciragtime@gmail.com.

Biglietti: Intero, 15 € – Ridotto, 12 € – Studenti, 10 €

——————————

Giovedì 14 aprile, ore 21
TEATRO CINEMA NUOVO, Viale dei Mille 39 – VARESE
Carrozzeria Orfeo
Thanks for vaselina
drammaturgia Gabriele Di Luca
regia Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Alessandro Tedeschi
interpreti Gabriele Di Luca  (Fil), Massimiliano Setti (Charlie), Beatrice Schiros (Lucia), Ciro Masella (Annalisa), Francesca Turrini (Wanda)
musiche originali Massimiliano Setti
luci Diego Sacchi
costumi e scene Nicole Marsano e Giovanna Ferrara
disegni e locandina Giacomo Trivellini
organizzazione Luisa Supino
ufficio stampa leStaffette
coprodotto da Carrozzeria Orfeo e Fondazione Pontedera Teatro
in collaborazione con La Corte Ospitale, Festival Internazionale Castel dei Mondi di Andria

Compagnia vincitrice del Premio Hystrio – Castel dei Mondi 2015

Acclamato dal pubblico e dalla critica arriva finalmente a Varese uno degli spettacoli-rivelazione degli ultimi anni.

Gli Stati Uniti d’America, con il sostegno dei paesi alleati, hanno deciso di bombardare il Messico, distruggendo tutte le piantagioni di droga e classificando le numerose vittime come “effetti collaterali”, con il pretesto di “esportare” la propria democrazia.

Fil, cinico-disilluso, e Charlie, determinato animalista e difensore dei diritti civili, entrambi trentenni e con un futuro incerto, coltivano nel loro appartamento grossi quantitativi di Marijuana e, con due opposte motivazioni, decidono di tentare il colpo della propria vita: invertire il normale andamento del mercato della Marijuana esportandola dall’Italia al Messico. Ai due spacciatori si aggiungeranno Wanda, una trentenne obesa, insicura e membra di un fallimentare corso di autostima, e Lucia, madre di Fil, una cinquantenne frustrata appena uscita da una clinica per disintossicarsi dal vizio che la perseguita. Tutto si complica, però, quando dopo quindici anni di assenza, torna a casa il padre di Fil ed ex marito di Lucia, svelando a tutti il suo pericoloso segreto.

“Thanks for Vaselina” è un titolo allusivo, un omaggio all’unguento che consente il trasporto illegale di droghe oltre frontiera in “valigie” molto intime. Ma il traffico di marijuana è solo una componente dello spettacolo, un pretesto intorno al quale ruotano esistenze spinte al limite, che concorrono nel dar forma ad uno spaccato di devastazione umana, dove tutte, proprio tutte le tragedie scorrono veloci dalle bocche ai corpi dei cinque bravi attori. L’energia di Carrozzeria Orfeo arriva dritta allo stomaco, come un potente fendente. Avanza piano, conquista e avviluppa, per poi lasciare l’amaro in bocca. Fa ridere fuori e piangere dentro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.