Alunni patentati a Villa De Strens

Martedì 19 aprile si è svolta per il secondo anno la prova pratica del progetto di educazione stradale rivolto alle classi quarte dell'I.C. Don Guido Cagnola

varie scuola

L’Assessorato all’Istruzione del Comune di Gazzada Schianno anche per l’anno scolastico 2015/2016 ha inserito nel del Piano Diritto allo Studio il progetto di educazione stradale rivolto alle classi quarte della scuola primaria e seconde della scuola secondaria dell’Istituto Comprensivo don Guido Cagnola di Gazzada Schianno.

Gli agenti della Polizia Locale Luca Sibilio, Mirko Riccio e Manuela Zanetti dopo aver svolto le lezioni teoriche direttamente nelle classi degli alunni, hanno allestito nel parco di Villa De Strens un vero e proprio percorso stradale con tanto di segnaletica, strisce pedonali, rotonde e pedoni che attraversano all’improvviso.

Gli alunni divisi in gruppi hanno percorso con le proprie biciclette il tragitto per dimostrare agli agenti di aver appreso le spiegazioni ricevute in classe e alla fine della prova hanno potuto osservare da vicino i mezzi e gli equipaggiamenti della Polizia Locale di Gazzada Schianno, le moto della Polizia Locale di Azzate e del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Varese.

Il progetto, accolto con entusiasmo sia dagli alunni che dagli insegnanti, ha avuto come scopo principale quello di far comprendere il giusto comportamento da tenere in sella alle proprie biciclette. Durante le lezioni gli agenti hanno insegnato a riconoscere la segnaletica e soprattutto a rafforzare il rispetto delle regole e sviluppare un rapporto di fiducia e cooperazione con la polizia locale.

Ogni alunno ha ricevuto come premio finale un fac-simile di patente con il proprio nome e cognome. I cartelli stradali necessari per la realizzazione di questo progetto sono stati costruiti appositamente dai ragazzi dell’Associazione Magari Domani Onlus di Gazzada Schianno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.