Ancora schiuma nell’Olona: “Scorre dal weekend”

Un nuovo lungo sversamento di inquinanti si sta verificando da giorni, causando una lunga coltre di schiuma. Una bomba ecologica che mette a rischio un enorme ecosistema

Ancora schiuma nell'Olona

Gli sportivi che corrono, le famiglie che si riposano, gli animali che corrono, la schiuma che scorre. E’ ormai parte del paesaggio della Valle Olona quella massa biancastra che puntualmente ricopre il fiume.

Galleria fotografica

Ancora schiuma nell'Olona 4 di 6

Anche oggi, mercoledì 13 aprile, sta succedendo. La lunga coltre di schiuma si palesa dopo la cascatelle del fiume, rendendo visibili alcuni degli inquinanti che riempiono l’Olona. Ed è ormai una tragica routine alla quale tutti si stanno abituando e che le istituzioni guardano da anni con apatia. Quest’ultimo sversamento poi sembra più abbondante dei precedenti dal momento che la schiuma continua a scorrere dallo scorso weekend.

Una bomba ecologica che non è stata disinnescata neanche dalla legge sugli ecoreati recentemente approvata e che mette a rischio un vastissimo ecosistema. E’ stato il Parco del Ticino qualche giorno fa a riaccendere i riflettori sulla pericolosità delle acque di Olona e Seveso che -specialmente dopo le ondate di piena- riversano acque altamente inquinate nel Fiume Azzurro.

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Ancora schiuma nell'Olona 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.