Angela De Mattè in scena con “Mad in Europe”

In scena il 12 maggio alle 21 al Teatro Nuovo di Varese, è parte della rassegna "Gocce"

Attori e Attrici

L’autrice e attrice varesina Angela Demattè porta in scena uno spettacolo che parte da innumerevoli suggestioni. Il titolo è Mad in Europe ed è parte della rassegna “Gocce”, in scena il 12 maggio alle 21 al Teatro Nuovo di Varese. 

Vi è una riflessione sulla “parola” e sul “linguaggio” e cosa esso comporta nelle nostre vite. Vi è una seconda riflessione, che parte da una serie di incontri indetti dalla Commissione europea a cui l’autrice ha partecipato e che sono nati nel tentativo di scrivere “The mind and body of Europe: a new narrative”. Vi è una terza suggestione, che parte da una sua prozia rimasta in manicomio per 80 anni. Vi è una quarta, inaspettata, suggestione, che è una gravidanza (quella dell’autrice) a sorpresa. Ciò che scaturisce da tutte queste suggestioni è una donna incinta impazzita. Al Parlamento europeo. Un tempo sapeva parlare molte lingue… ma ora riesce a formulare solo un “dialetto” internazionale, strano e informe. Soprattutto non ricorda assolutamente più la sua lingua madre, la sua “Muttersprache”. L’ha rifiutata e ora non la ricorda più. Di chi è la colpa? Dovrà andare molto indietro per cercare di uscire dalla nevrosi in cui è caduta. Rientrare in un’eredità scomoda: materna, religiosa, demodé, di cui pensava di essersi liberata. Resta da capire se troverà ancora qualcosa (se lo vorrà) o se è tutto smarrito per sempre.

Lo spettacolo ha vinto il prestigioso Premio Scenario 2015 con la seguente motivazione: “Angela Demattè dimostra maturità di scrittura scenica sostenuta dall’invenzione di un personaggio alla deriva e dalla ricerca di una lingua capace di raccontarlo. La frammentazione dell’interiorità di una donna si fa metafora della crisi dell’utopia europea: la scissione fra maternità, religione e ruolo sociale si rifrange nel mescolamento delle lingue dando vita all’ossimoro di una koiné babelica”.

Biglietti: Intero, 15 € – Ridotto, 12 € – Studenti, 10 €
Informazioni e prenotazioni: arciragtime@gmail.com

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.