Anpi: “Solidarietà al nostro presidente”

Il Comitato Provinciale Anpi Varese condanna le parole scritte da Rondolino sull'Unità ed esprime sdegno per l'intervista al figlio di Riina a Porta a Porta

Quinto congresso provinciale Anpi

Riceviamo e pubblichiamo

Il neo eletto Comitato Provinciale di Anpi Varese, riunito il 9 Aprile 2016 nella sua prima seduta a norma di Statuto, e convocato per designare gli organismi esecutivi dell’Associazione, in seguito al proprio Congresso del 2 Aprile 2016, RILEVANDO il contenuto oltraggioso e immotivato dell’articolo pubblicato il giorno 1 Aprile sulle pagine del quotidiano l’Unità a firma di Fabrizio Rondolino, infarcito di offese personali rivolte al Presidente Carlo Smuraglia e pertanto a tutti gli associati dell’ANPI di cui il Prof. Smuraglia è legittimo Presidente, e RITENENDO gravi e sconcertanti tali offese ne rigetta il contenuto ed il senso ed esprime la propria CONDANNA ed indignazione per un simile atteggiamento, ribadendo la totale ed incondizionata solidarietà al proprio Presidente.

—————————————————

Esprime altresì indignazione e sconcerto per l’ospitalità fornita dalla trasmissione televisiva “Porta a Porta” a Salvo Riina, figlio di quel Salvatore che la Magistratura ha condannato quale mandante ed esecutore delle stragi di Capaci e di via D’Amelio, ove rispettivamente trovarono la morte il giudice Falcone con la moglie e la scorta, ed il giudice Borsellino e la sua scorta.

Il Comitato Provinciale di Anpi Varese auspica pertanto che le sedi deputate alla vigilanza RAI impediscano per il futuro il ripetersi di simili vergognose ed offensive apparizioni televisive che nulla hanno a che fare con la libertà di stampa e di espressione, valori sì contemplati nella Costituzione ma che non è giusto utilizzare come paravento dietro al quale esercitare la propria professione con cinismo, fatto di cui il conduttore della citata trasmissione ha dato ampia dimostrazione.

Il Comitato Provinciale Anpi Varese, nella sua unanimità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.