Approvato il bilancio: “Grandi margini al prossimo sindaco”

Il consiglio comunale ha dato il via libera al bilancio per il 2015 con le aliquote delle tasse comunali. Le opposizioni attaccano: "E' propaganda elettorale"

consiglio comunale busto arsizio

Ci ha impiegato una buona mezzora a presentare il bilancio, l’ultimo che lo vedrà nel ruolo di sindaco. E Gigi Farioli rivendica con orgoglio il fatto che in questi anni «abbiamo tenuto la tassazione al minimo, abbiamo tagliato il debito e abbiamo dato stabilità alle casse comunali». Lo dice riferendosi al fatto che anche per il 2016 tutte le aliquote comunali «saranno in linea con quelle dell’anno scorso, anche per quanto riguarda le esenzioni» e che nel frattempo «se 10 anni fa ogni cittadino di Busto aveva sulla testa un debito di 945 euro di debito, oggi sono solo 140».

Ma quello con cui lascerà il suo ufficio vuole essere un bilancio che «lascerà grandi margini di manovra a chi verrà dopo di noi» con  la possibilità di «poter operare con varianti variazioni in corsa» in modo da poter realizzare promesse in campagna elettorale «che siano serie e corrette». Farioli ricorda anche come «l’agenzia di rating Fitch ha certificato che si potrebbero assumere fino ad 8 milioni di mutui». 

Spazio comunque anche agli investimenti con «l’attesa sistemazione del parcheggio di via san michele per 300.000 euro -elenca l’assessore ai lavori pubblici, Paola Reguzzoni- del parcheggio dell’ITE Tosi per 100.000 euro e la realizzazione dei campi polisportivi nella zona dello stadio per mezzo milione» oltre alla preparazione del «palaginnastica sopra il parcheggio di via Giussano per 2 milioni di euro».

L’opposizione, però, legge questo bilancio in maniera diametralmente opposta. «Questo è un bilancio fortemente elettorale -attacca Salvatore Vita, PD- con proposte anonime che poi rimarranno sulle spalle dell’amministrazione che verrà».

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 01 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.