Area Expo, Brianza: «Un concorso per trovare un nuovo nome»

L'assessore al Post- Expo e Città Metropolitana spiega le motivazioni di questa iniziativa

Expo 2015

«In vista della riapertura dell’area che ha ospitato L’esposizione Universale 2015, fissata per il 1 maggio, abbiamo pensato, come Regione Lombardia, di indire un concorso di idee aperto a tutti per assegnare, a questo spazio, un nuovo nome». Lo dichiara l’assessore al Post- Expo e Città Metropolitana  Francesca Brianza che spiega le motivazioni di questa iniziativa.

IL NOME SCELTO DAI CITTADINI – «Una volta conclusa l’esperienza di Expo, abbiamo pensato di dare una nuova identità e una nuova vocazione a quest’area e ci è sembrato bello, ma anche doveroso, fare in modo che venisse assegnato un nuovo nome e che questo scaturisse, ancora una volta, dalle idee dei cittadini».

IL CONCORSO SUL SITO DELLA REGIONE – «Ritengo sia affascinante-continua l’assessore- avere la possibilità di assegnare un nome ad un’area così vasta e importante e pensare che quel nome resterà poi negli anni a venire ed entrerà nel gergo cittadino e nella segnaletica… una bella responsabilità!».

«Da martedì prossimo, sul sito della Regione Lombardia, i cittadini potranno trovare tutte le informazioni necessarie e partecipare al “concorso di idee”».

UN NOME CHE GUARDI AL FUTURO – «Ci piacerebbe – continua l’assessore Brianza- che fosse un nome importante ma anche evocativo, che guardasse al futuro e ispirato dai grandi progetti tecnologici e scientifici che su quell’area andranno a nascere».

«Confidiamo nella creatività dei cittadini che è enorme e, siamo certi, anche questa volta resteremo felicemente sorpresi. Noi come Regione-conclude l’assessore-siamo impegnati al cento per cento per restituire ai cittadini un’area bella e vivibile e voi, cittadini, sarete impegnati a darle un nome all’altezza delle aspettative».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.