Arriva “Varese Design Week” fra creatività e neuroscienze

La manifestazione dal 26 aprile al 1 maggio si collegherà subito dopo la settimana più importante per Milano con la presenza del Salone del Mobile

Avarie
Foto varie

Dal 26 aprile al 1 maggio 2016 si terrà la “Varese Design Week”, un evento che coinvolgerà l’intera città di Varese, dando spazio a realtà storiche, culturali, di tendenza e voce ai professionisti del settore, come imprenditori, designer e studiosi, con l’obiettivo di rivitalizzare il tessuto cittadino attraverso percorsi dedicati, incontri ed eventi organizzati.

La manifestazione – che si collegherà subito dopo la settimana più importante per Milano con la presenza del Salone del Mobile e poco prima della grande festa di apertura per le celebrazioni dei 200 anni dall’elevazione di Varese a città – porterà in città le maggiori maestrie del made in Varese, e non solo, coinvolgendo i settori che hanno fatto grande Varese per molti anni e che la stanno rendendo ancora una città attraente, come l’arte, il design, l’artigianalità, la storia e la cultura.

Tema principale di tutto l’evento saranno “Le neuroscienze per il design” ovvero l’approccio neuroscientifico correlato ai vari meccanismi di progettazione e utilizzo degli oggetti di design.

Particolare attenzione si darà agli aspetti emotivi e multisensoriali di questi processi, proponendo differenti punti di vista e analizzando le varie contaminazioni tra differenti settori favorendo l’intenzione di rendere il design una forma d’arte immediatamente comprensibile.

Centro focale dell’evento sarà un Temporary Store situato tra via Cavour e via Dandolo e allestito con molteplici oggetti di design dislocati secondo un percorso emozionale appositamente studiato per l’occasione. Oltre al Temporary saranno coinvolte nel circuito cittadino circa 20 location che fungeranno da vetrina e punto di riferimento per differenti incontri tecnici che verranno organizzati durante la settimana e che indagheranno il tema del design, dell’arte e della scienza da un punto di vista tecnico, didattico e informativo.

Gli oggetti di design non saranno però gli unici protagonisti di queste giornate: durante la settimana saranno infatti chiamati a partecipare e a dialogare numerose personalità. Tra di esse, l’architetto e designer Giorgio Caporaso, che per primo ha portato il Fuorisalone a Varese nel 2013 e nel 2014 e che per la terza volta tornerà a gettare un ponte nel cuore di Varese con la Milano Design Week e il suo fermento internazionale. Fra i principali esponenti delle tendenze più avanzate dell’ecodesign, Caporaso ha preso parte a numerosi e prestigiosi eventi fra Europa, America e Asia.
Altre figure di spicco che prenderanno parte alla manifestazione saranno: Laura Angius, cofondatrice della piattaforma di design italiano LOVEThESIGN; Venanzio Arquilla, designer e professore associato per il dipartimento di design del Politecnico di Milano, si occupa di innovazione di design, politiche per il design, design dei servizi, di design per le piccole e medie imprese e le imprese artigiane, making e fabbing; Riccardo Falcinelli, docente di Psicologia della Percezione all’ISIA a Roma e autore di numerosi libri sulle neuroscienze; Silvia Galigaris, creatrice del taccuino “13sedicesimi”; Francesco Lucchese, architetto che inizia la sua carriera ricevendo il 1° premio ADI con un progetto di sedia pieghevole e nel 1985 fonda lo studio Lucchesedesign sviluppando progetti di architettura, interior design e product design in tutto il mondo; Carlo Rampazzi, celebre architetto e designer svizzero; Sarah Robinson, architetto impegnata sul tema delle neuroscienze e molti altri ancora.

Presidente d’onore della manifestazione sarà Marcello Morandini, personalità illustre del mondo dell’arte nonché fra i più raffinati interpreti del design a livello internazionale e giurato in diversi prestigiosi premi nell’ambito di questa disciplina. Architetto, scultore e designer, le sue opere sono presenti in numerosi Musei in Italia e all’estero. Il Maestro del bianco e nero, nativo di Mantova, da oltre cinquant’anni vive e lavora a Varese ove ricopre la carica di Presidente dell’Associazione dei Liberi Artisti.

L’evento è organizzato con la collaborazione del Comune di Varese che fin dall’inizio ha appoggiato con entusiasmo e determinazione l’iniziativa, della rivista Living is Life edita da Grafiche Quirici che fondata nel lontano 1966 festeggia quest’anno i suoi primi 50 anni, del brand Caielli & Ferrari il quale metterà a disposizione numerosi elementi di design di altissima gamma oltre che una personalissima consulenza per l’allestimento di alcune delle location e dell’azienda Telmotor specializzata nella distribuzione di corpi illuminanti, building & home technology e di energie rinnovabili.

L’evento è stato pensato e ideato da cinque professionisti, tra cui il designer e architetto Giorgio Caporaso, la giornalista internazionale Nicoletta Romano, l’interior designer Silvana Barbato, la giornalista e libera professionista Silvia Giacometti e l’architetto Laura Sangiorgi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.