Artigiano di Fagnano in manette, doveva scontare 10 anni in Romania

Si tratta di un 55enne pregiudicato residente in paese fermato dai carabinieri. Il tribunale di Timisoara lo aveva condannato per falsificazione di moneta e spendita di banconote false

arresto evasione gallarate carabinieri febbraio 2014
arresto evasione gallarate carabinieri febbraio 2014

Doveva scontare 10 anni di carcere in Romania per falsificazione di moneta e spendita di banconote false ma era libero in Italia. Nel corso della mattinata di lunedì, a Fagnano Olona, i carabinieri della locale stazione, nel corso di un posto di controllo, hanno fermato e arrestato un cittadino italiano, 55enne, un artigiano di origini calabresi, residente a Fagnano Olona, pregiudicato.

L’uomo, nel corso delle fasi di identificazione, è risultato colpito da mandato di arresto europeo emesso nel 2008 dal tribunale di Timisoara (Romania) per falsificazione di moneta, spendita e introduzione nello Stato (cioè in Romania) di monete false, reati per i quali venne condannato ad anni 10 di reclusione.

Arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato lin carcere a Busto Arsizio a disposizione della  Corte d’Appello di Milano che dovrà ora decidere sull’estradizione dell’uomo per il carcere romeno.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 18 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.