Banda larga per tutti entro il 2020

Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi. Il piano sarà finanziato con un fondo di 4,9 miliardi di euro e coinvolgerà Enel e la sua rete infrastrutturale

matteo renzi foto
matteo renzi foto

Il premier Matteo Renzi ha annunciato che l’Italia ha come obiettivo da qui al 2020 di coprire il 100 % a 30 mega bps e arrivare al 50% di abbonamenti  a 100 mega bps. Il piano sulla banda larga coinvolgerà Enel e la sua rete infrastrutturale, un progetto strategico finanziato con un fondo dello Stato da 4,9 miliardi di euro previsti dalle delibere Cipe.

La rete elettrica è ideale perché è una struttura fisica che arriva nelle case e permette di portare i cavi di fibra ottica con meno costi e in tempi rapidi.

Il 29 aprile in occasione dell’anniversario dei 30 anni dell’arrivo di Internet in Italia ci saranno le prime gare per i «cluster C e D». Il riferimento è al piano Enel p che prevede uno stanziamento di 2,5 miliardi di euro per arrivare alla copertura di 224 città, per un totale di 7,5 milioni di case.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.