Bergomi agli studenti: “Onestà e impegno, nello sport come nello studio”

E' il messaggio che l'ex-giocatore dell'Inter e della Nazionale ha lasciato ai ragazzi delle scuole Milani e Montale al teatro Grassi, invitato a parlare sul tema "energia pulita per lo sport"

giuseppe bergomi

Beppe Bergomi, ex difensore della Nazionale e dell’Inter e ora commentatore sportivo, è stato l’ospite della mattinata al Teatro Grassi 4K di Tradate gremito di studenti delle scuole superiori cittadine. Il tema dell’incontro era “Energia pulita per lo sport”, seconda puntata del Terzo festival della cultura tradatese “EnergicaMente”.

L’incontro con il campione è stato organizzato dagli istituti “Don Milani” e “E. Montale” in collaborazione con l’associazione “I Bindun”, cui il Comune di Tradate per l’occasione ha fatto una donazione per le attività di recupero dei disabili. Con i “Bindun”, i girovaghi della solidarietà, Bergomi ha iniziato a collaborare fin dalla nascita dell’associazione, nel 1982, quando neppure ventenne, era il più giovane giocatore della Nazionale neo campione del mondo. Alla manifestazione tradatese era presente il fondatore dell’associazione, Romano Parnigoni, che ha donato alla Biblioteca di Tradate il gagliardetto.

Bergomi ha dapprima risposto alle domande competenti del giornalista Antonio Franzi e poi, a ruota libera, a quelle dei ragazzi e di alcuni docenti. Le curiosità hanno riguardato momenti della biografia umana e sportiva di Bergomi ma si sono ampliate agli aspetti più problematici dello sport: il doping, il tifo violento, gli arbitraggi, il rapporto dello sport con il mondo dei media.

Ai giovani Bergomi ha mandato un messaggio chiaro: non si possono conseguire risultati senza sforzarsi di migliorare se stessi ogni giorno, senza cercare scorciatoie, nello sport come nello studio. L’appello al valore dell’onestà e dell’impegno sono anche le risorse più importanti per far fronte alle difficoltà e allo stress di chi si esprime ad alti livelli.
Al termine della manifestazione, dopo le rituali foto di gruppo con gli studenti, il campione ha firmato l’Albo d’oro della Città di Tradate che ospita le firme dei visitatori più illustri.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.