Buon compleanno Acquario

110 anni dalla nascita dell’edificio storico realizzato in occasione dell’EXPO del 1906

Avarie
Foto varie

In occasione dei suoi 110 anni l’Acquario Civico e il Comune di Milano-Cultura festeggiano questo importante compleanno organizzando una giornata speciale. Domenica 1 maggio 2016 le porte dell’Acquario si apriranno gratuitamente per tutti. Ci sarà la possibilità, nel corso della mattinata, di vedere il dietro le quinte delle vasche dell’Acquario mentre nel pomeriggio saranno organizzate visite gratuite sempre alle vasche a cura dell’associazione Verdeacqua per permettere a chiunque ne abbia desiderio di avvicinarsi al mondo acquatico in modo più approfondito.

Nel corso della giornata si svolgerà poi una visita teatralizzata, in collaborazione con l’associazione Dramatrà, che avrà invece come oggetto l’edificio storico e la sua architettura liberty. Un attore impersonerà l’architetto Sebastiano Locati e darà vita, insieme ad uno di noi, ad un vivace dialogo in cui si racconterà la storia dell’edificio ma anche quella della città di Milano che nel 1906 ospitò la grande Esposizione internazionale dedicata ai trasporti, di cui l’Acquario era uno dei padiglioni: l’unico destinato a restare. Contemporaneamente il Conservatore dell’Acquario e le biologhe responsabili delle vasche saranno a disposizione per eventuali domande ed approfondimenti.

Un filmato costituito da immagini storiche scorrerà per tutto il giorno nella piccola sala video al pianterreno dell’Istituto, per cercare di rendere visivamente quello che fu il sapore di un’epoca in cui la nostra città, dotandosi del secondo Acquario italiano, dopo quello di Napoli, si poneva all’avanguardia nella ricerca scientifica in campo acquatico. Nel pomeriggio, lungo il percorso delle vasche, ci sarà un intervento performativo da parte del collettivo L.O.V.E. in collaborazione con Ariella Vidach-Aiep dal titolo: shhh_Nobody speak! (Studio) Così facendo renderemo un appropriato omaggio ad una delle Istituzioni più amate dai cittadini milanesi ai quali è stata restituita dieci anni fa, dopo un radicale restauro, in occasione del suo centenario.

L’evento sarà preceduto, sabato 30 aprile, da una giornata dedicata ai nostri mari in collaborazione con l’Istituto Tethys che in occasione dei trent’anni di attività organizzerà un seminario scientifico-divulgativo a chiunque voglia conoscere delfini e balene dei nostri mari attraverso oltre mezzo secolo di ricerche.
PROGRAMMA:
Sabato 30 aprile 2016 (ingresso gratuito al seminario—gradita conferma: istituto.tethys@gmail.com)
14:30-17:30 : “Cetacean Sanctuary Research” – Un quarto di secolo per le balene e i delfini del mar ligure.
Domenica 1 maggio 2016 (ingresso gratuito all’Acquario)
10.30 – 12.30 visite guidate gratuite “dietro le quinte” con i biologi dell’Acquario (fino ad esaurimento posti)
15.15 – 16.30 visita guidata gratuita al percorso espositivo ( a cura di Verdeacqua con prenotazione: 02804487)
16.30 – 17.00 shhh_Nobody speak! (Studio) – danza e coreografia: Luana Bruno, Danila Gambettola, Serena Malacco
17.00 – 18.15 visita guidata gratuita al percorso espositivo (a cura di Verdeacqua con prenotazione: 02804487)
18.30 – 20.00 visita teatralizzata gratuita all’edificio (a cura di Dramatrà fino ad esaurimento posti)
18.30 – 21.30 conservatore dell’Acquario a disposizione dei visitatori per domande sul percorso espositivo e
sull’Acquario
10.30 – 21.30 sequenza di diapositive in saletta video sulla storia dell’Acquario

“Se si può fare un acquario marino piccolo, si potrà farne uno grande, grandissimo.”
Michele Lessona, Acquari,1862
Acquario Civico di Milano
30 aprile – 1 maggio 2016

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.