Caccianiga, Vescovi, Brezzi candidati con Orrigoni

Il campione del basket, l'ex consigliere comunale leghista e il fondatore del Twiggy nella lista del candidato sindaco

La lista Orrigoni

Due nomi dello sport varesino, e uno della Varese giovane e alternativa:   Cecco Vescovi, Marco Caccianiga, e Francesco Brezzi sono i tre candidati che Paolo Orrigoni ha ufficializzato oggi nella sua lista del sindaco. Si tratta di nomi di una certa notorietà: Cecco Vescovi, 52 anni, è stato un campione di basket della Pallacanestro Varese e anche presidente della società.

Galleria fotografica

Lista Orrigoni sindaco 4 di 6

(Nella foto: Cecco Vescovi, Noemi Cantele, Paolo Orrigoni, Francesco Brezzi, Mario Caccianiga)

Marco Caccianiga, 56 anni, è stato responsabile delle giovanili del Varese calcio, ora nelle giovanili del rugby, per molti anni consigliere comunale della Lega Nord, delegato provinciale del Coni.

Francesco Brezzi, 42 anni,  è il patron del Twiggy, il locale di Biumo molto amato dai giovani, ma è stato anche il fondatore della Ghost records, una delle etichette di musica alternativa più note d’Italia, nonché giocatore di pallanuoto in serie A.

I tre candidati si presentano: “Ci fidiamo di Paolo, per questo siamo in lista con lui e per Varese, per il suo entusiasmo e il suo coinvolgimento” hanno detto lanciando  le prime idee sul tema.

Lo sport va visto a 360 gradi – spiegano Caccianiga e Vescovi – partendo dai più piccoli come educazione e arrivando alla sistemazione degli impianti sportivi e delle palestre, coinvolgendo anche i privati”.

Per i giovani e il tempo libero ho tante idee – spiega Brezzi -: oltre ad organizzare eventi culturali e musicali, credo sia importante offrire anche servizi per i tanti universitari, come sarà indicato nel programma, con collegamenti e trasporti adatti al campus di Bizzozero”.

Gli Stati Generali dello Sport (da organizzare in data da definire) a cui saranno invitati l’assessore regionale allo Sport Antonio Rossi, le associazioni e le società sportive impegnate sul territorio, sarà l’occasione per fare il punto della situazione a Varese, e per lanciare progetti sentendo le reali esigenze di chi lavora ogni giorno nel settore. La Generazione Erasmus è il secondo progetto che sarà approfondito, e vedrà coinvolti i giovani varesini che sono andati all’estero e i ragazzi stranieri che vivono a Varese. A loro si chiederà di contribuire al miglioramento della città grazie alla loro esperienza internazionale.

“Ringrazio i nuovi candidati in lista per la loro disponibilità – dichiara Paolo Orrigoni -, tutte e tre persone ricche di esperienze e competenze per una Varese città dello sport e dei giovani. Lo sport è parte della mia vita, come lo è di quella dei miei figli, e  lo deve diventare sempre più anche della vita di Varese e dei varesini. Varese è lo scenario perfetto per una passeggiata all’aria aperta, per una domenica in famiglia alla Schiranna sulla pista ciclabile, per giocare una partita di basket tra amici sui campetti nei rioni, per saltare sullo skate in piazza Repubblica. E, allo stesso tempo, è il luogo ideale per ospitare eventi nazionali ed internazionali di richiamo, che possono portare benefici reali non solo per chi lavora in questo campo, ma per tutta la città”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Lista Orrigoni sindaco 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.