Casa e sostenibilità, i prossimi incontri del Movimento Risveglio

Il movimento di Umberto Gobbi che sostiene come candidato sindaco Maria Turi sottolinea inoltre che non farà alleanze e correrà da solo alle elezioni

Maria Turi

Giovedì 21 aprile alle ore 21 nella sede del Movimento Risveglio in via Adua 283 a Caronno, Carlo Marazzi, membro del gruppo di lavoro sulla sostenibilità energetica della provincia di Varese, terrà un incontro aperto al pubblico su “consumo energetico nelle abitazioni” mentre sabato 23 al mattino sarà presentato lo Sportello Legale che offrirà consulenza su come comportarsi in caso di vessazione da parte della pubblica amministrazione.

«Il benessere dei cittadini deve iniziare già nella casa – ricorda il candidato sindaco Maria Turi – quindi abbiamo chiesto ad un esperto d’impiantistica di darci dei consigli su come usare correttamente l’energia sia termica che elettrica, quali caratteristiche deve avere un impianto a regola d’arte, quali possibilità offrono le energie rinnovabili, in che modo possiamo attuare il risparmio energetico casalingo. Insomma stare bene fra le mura di casa facendo anche del bene all’ambiente nonchè alle nostre tasche. Cosa meglio?»

«Approfitto dell’occasione per smentire le voci errate sul nostro conto e chiarire agli elettori che il Movimento Risveglio qui a Caronno corre da solo – precisa il presidente Umberto Gobbi – e non fa cordate come fanno alcuni che pur di raggranellare qualche voto si mettono insieme all’insegna di un fantomatico rinnovamento amministrativo, come se i cittadini fossero affetti da sindrome d’Alzheimer politico e demenza sociale messe insieme. Ma la realtà cittadina è ben visibile a tutti e tutti anche a coloro che fingono di averla a cuore».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.