Cassano Sud, la rotonda “seguirà” la tangenziale

Il quarto lotto della strada di circonvallazione a Sud della cittadina sarà accompagnato dalla creazione della nuova rotatoria su via Bonicalza

sp20 cassano magnago logistica Tigros

«Rotonda di via Bonicalza e quarto lotto della tangenziale andranno avanti insieme e miglioreranno la viabilità». È lo scenario dell’area più a Sud di Cassano Magnago, quella al confine con Busto e Fagnano e in corrispondenza del complesso sistema d’intersezioni tra viabilità locale, A8 e Pedemontana: qui insisteranno una serie di nuove opere, in parte legate al completamento del centro logistico di Tigros, entrato in funzione all’inizio di aprile.

Il sindaco di Cassano Nicola Poliseno guarda con fiducia alla risistemazione, anche se riconosce che l’intervento sul comparto è complesso. Di recente il Comitato Rione Sud di Cassano ha sollevato la questione delle opere viabilistiche legate al nuovo centro logistico, che la stesso convenzione Comunbe-privato riconosce come opere complesse, a partire dalla rotatoria:«La strada di cui parliamo è provinciale (la SP20, ndr), l’apertura del centro logistica è stata dunque concordata anche con la Provincia» premette il sindaco. «La provincia già oggi chiede alle aziende di disporre l’ingresso da destra e l’uscita a destra, per evitare il più possibile intersezioni con il traffico sull’altra corsia». I veicoli dalle aziende sono dunque costretti (salvo violazioni, che avvengono eccome) a immettersi in una direzione, per poi invertire la marcia: la rotonda servirebbe a rendere più snello il traffico. «Con l’intervento di logistica abbiamo colto l’occasione per fare la nuova rotonda, già prevista dal Pgt, al termine della nostra Tangenziale, in corrispondenza del by-pass della Pedemontana. Questo intervento è a carico dell’amministrazione, seppur d’importanza sovracomunale: lo farà Tigros a scomputo degli oneri, per un valore di 500mila euro. La rotonda consentirà di rendere più snello traffico via Bonicalza».

I tempi? «Abbiamo collegato la rotonda all’esecuazione del quarto lotto della tangenziale, quello che da via Gasparoli arriverà fino a via Bonicalza e che darà una sistemazione definitiva anche a quel comparto industriale. Il terzo lotto (vedi qui, ndr) è previsto entro il 2016, il quarto lotto è previsto nel 2017». Nel frattempo Tigros ha anche attrezzato l’area di sosta per mezzi pesanti all’esterno della piattaforma logistica, con cessione dell’area al Comune. Altre risorse derivate dall’intervento privato saranno invece rivolte alle scuole cittadine.

Il sindaco non rinuncia comunque ad una battuta polemica verso le voci critiche, prendendo spunto proprio dal tema dell’intervento sull’asse stradale: «Parlare è facile, riuscire a concretizzare interventi e promesse è diverso e richiede ben più impegno».

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 14 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.