Come evitare che i ragazzi abbandonino lo sport

Il primo incontro del mini corso gratuito sarà lunedì sera, 11 aprile. L'organizzazione è affidata ad ASD Rugby Varese e la cooperativa sociale NATURart ed è aperto a genitori e allenatori

Trofeo Garbosi: i partecipanti (inserita in galleria)
Trofeo Garbosi: i partecipanti (inserita in galleria)

Questa sera, lunedì 11 aprile, alle ore 21.00, presso l’Ordine degli Architetti in via Gradisca 4, ASD Rugby Varese e la cooperativa sociale NATURart, propongono il mini- corso gratuito dedicato ad allenatori e genitori dei giovani atleti  sul tema della motivazione nel settore giovanile come strumento per prevenire l’abbandono dell’attività sportiva nell’adolescenza.

I dati dell’abbandono precoce all’attività sportiva sono sempre di più in crescita: gli adolescenti tra i 13- 14 anni (35%)  e tra i 16-17 (33%)  lasciano il proprio sport per eccessivo tecnicismo, l’agonismo esasperato e centrato sul concetto di vittoria, la ripetitività, il venir meno della componente ludica e la noia.

L’incontro ha lo scopo di fornire strumenti per prevenire questo fenomeno ed avere un buon metodo per sostenere i nostri giovani.

A presentare l’evento “Non gioco più” sarà il dott. Flavio Nascimbene, psicologo dello sport, psicoterapeuta e mental trainer di squadre e atleti dall’alto livello al settore giovanile

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.