Con “Io-Volontario” la generosità si mette in rete

Presentato il nuovo portale web dedicato al mondo del non-profit legnanese

Io Volontario Legnano

Sono più di 6 milioni gli italiani che svolgono un’attività di volontariato per un totale di circa 126 milioni di ore mensili. Una ricchezza di generosità, talento e passione che potrebbe ulteriormente crescere se meglio conosciuto. Il progetto “IO-Volontario” nasce proprio dal desiderio di creare una connessione nuova e coinvolgente fra il mondo del volontariato e chi desidera diventare volontario.

Pensato nell’ambito del Bilancio Partecipativo 2015, grazie ad una idea del giovane Enrico Gussoni, è stato presentato oggi al Palazzo Leone da Perego alla presenza di una folta rappresentanza di studenti provenienti da tutte le scuole superiori di Legnano. Sono intervenuti il sindaco Alberto Centinaio; gli assessori Gianpiero Colombo (Politiche sociali), Umberto Silvestri (Sviluppo dei processi partecipativi) e Chiara Bottalo (Attività educative); la presidente della Casa del Volontariato, Mabi Capocasa; Monica Giorgetta, della società Ideogramma che ha costruito il sito; esponenti delle 30 associazioni che hanno fino ad oggi aderito al progetto.

“Io-Volontario” si concretizza in un portale web (vedi qui), prossimamente accessibile anche dal sito istituzionale del Comune di Legnano, dove il mondo dell’associazionismo sociale e socio assistenziale trova spazio e si incontra. Una sezione offre anche l’opportunità di pubblicizzare il calendario degli eventi in programma. Di ogni associazione viene presentato il logo, una scheda con i dati essenziali, un breve video di presentazione, la geolocalizzazione, foto e testimonianze di volontari. I requisiti richiesti per essere presenti nel sito sono tre: essere un’associazione non-profit, avere sede a Legnano, collaborare con volontari.

Il sindaco Alberto Centinaio e gli assessori, davanti ad una folta platea di studenti che indossavano una maglietta azzurra su cui campeggiava la scritta “iO!”, hanno sottolineato l’importanza di un progetto finalizzato a mettere in rete la generosità dei legnanesi per farla crescere ancora di più. Le testimonianze finali dei giovani hanno contribuito a dare spessore e concretezza all’iniziativa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.