Contro l’azzardo, a passo di danza

Prima uscita pubblica per il progetto che vede la collaborazione tra l'associazione AND e la All Dance Accademy. prossimo appuntamento il 17 aprile a Lonate Pozzolo

scuola danza prima
scuola danza prima

Si è svolta a Gallarate la prima performance di danza contro l’azzardo, organizzata in piazza Garibaldi nell’ambito del progetto “LiberANDoci dall’Overdose da Gioco d’Azzardo” (finanziato da Regione Lombardia al Comune di Samarate), e frutto della collaborazione tra l’Associazione AND-Azzardo e Nuove Dipendenze e la All Dance Academy, per lanciare un messaggio forte ai numerosi cittadini presenti.

Dall’incontro tra due realtà è nato un progetto di riflessione e ricerca durato vari mesi, in merito alle scelte coreografiche e gestuali più corrette per poter rendere il messaggio chiaro e conciso.

Il percorso creativo si è snodato attraverso incontri con il gruppo di danzatori per parlare e confrontarsi sul tema e per entrare nel vivo del messaggio e della problematica. Le stesse ragazze si sono rese disponibili alla riflessione estrapolando dai loro pensieri soluzioni gestuali utili alla realizzazione della performance.

E’ stato generato uno spettacolo originale, interamente costruito dal gruppo di progetto composto da Sara Bergamini, Karol Anzani, Katia Galantino, Federica Falzone, Martina Duma, Martina Fortunato, Aurora Riboni, Arianna De Filippi, Beatrice De Filippi, Alessandra Manna (from AllDanceAcademy). Idea e Musiche di Michela Cremona , coreografia di Claudia Pintus e Michela Cremona, attore Marco Airoldi

Prossimi appuntamenti:
17/04/2016
a Lonate Pozzolo in Piazza Sant’Ambrogio dalle 11 alle 11.15,
e a Ispra sul lungo lago dalle 13 circa.

In seguito (nei mesi di maggio e giugno) saremo anche a Azzate, Cassano Magnago, Fagnano Olona, Ferno, e in altre location in via di definizione.

di alessandra.toni@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.