Corrado Roi presenta la miniserie Ut

Il geniale autore di Laveno Mombello presenta la nuova miniserie sabato 16 aprile nella sala di ComicArte Varese

Tempo libero generica
Tempo libero generica

Corrado Roi, il geniale autore di Laveno, e Paola Barbato, presenteranno la nuova miniserie Ut, edita dalla Sergio Bonelli Editore, sabato 16 aprile nella sala di ComicArte Varese, presso Crazy Comics.

A partire dalle ore 15 gli autori incontreranno il pubblico per una conferenza alla quale seguirà la firma degli albi.

Alla storia di Ut, Roi lavora da tutta la vita: da quando aveva 16 anni ha raccolto idee, materiale, appunti, bozzetti e oggi, grazie ai testi di Paola Barbato, la storia prende finalmente vita. La lunghissima gestazione ha portato, da quanto si evince dal primo dei sei numeri previsti, ad un’opera dal sapore onirico, surreale, incredibilmente suggestiva.

Ut è ambientato in una realtà distopica, nella quale gli esseri umani sono una leggenda. Sulla terra restano specie simili all’uomo ma governate solo da bisogni primordiali e dedite al cannibalismo.
Lo stesso protagonista è primordiale, ma ha una natura a tratti infantile, ingenua a tratti determinata e violenta. Ut è il guardiano di una “mastaba”, che custodisce Iranon, individuo misterioso, enigmatico, quando quest’ultimo si risveglia da un lungo sonno, tocca a Ut sorvegliarlo e accompagnarlo in un viaggio che parte dalle vie della fame…

Molti riconosceranno architetture Lavenesi nelle strade da incubo tratteggiate dal maestro delle ombre.
Gli splendidi disegni di Roi sono evocativi, affascinanti, espressivi. Tavole ricche di dettagli, di ombre, di oscurità, accompagnano il lettore in un racconto che cattura sin dalla prima vignetta e che conquista fino all’ultima pagina, per lasciare col fiato sospeso in attesa del numero successivo.

BIOGRAFIE
CORRADO ROI (Laveno-Mombello, 11 febbraio 1958) inizia l’attività di disegnatore a soli dsedici anni con la realizzazione grafica di Rick Zero, per lo StudiOriga, pubblicato sul settimanale Adamo edito dalla Editoriale Corno.
Successivamente collabora con Editrice If e con Il Monello, per approdare, a metà degli anni ottanta, sulle testate della Bonelli: dapprima Mister No e Martin Mystère, quindi su Dylan Dog, di cui resta uno dei disegnatori più apprezzati e su Brendon, del quale è stato anche copertinista ufficiale fino al 2005, per la casa editrice milanese ha lavorato anche per Julia, Magico Vento, Dampyr, Tex, Nathan Never.

PAOLA BARBATO Nasce a Milano il 18 giugno 1971, ma vive a Verona, approda alla scrittura con una raccolta di racconti, mai pubblicati, che però suscitano la curiosità del curatore editoriale di Dylan Dog, Mauro Marcheselli, che la invita a cimentarsi con un soggetto dell’Indagatore dell’Incubo. L’esordio nel mondo orrorifico di Dylan Dog avviene nel 1998. Per la Sergio Bonelli Editore, collabora anche alle serie “Romanzi a Fumetti” e “Le Storie”. Autrice di romanzi, scrive anche per il cinema, il teatro e la televizione.

A marzo 2016, presso il Cartoomix, viene presentata Ut, mini-serie ideata e disegnata da Roi con i testi di Paola Barbato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lara_bartoli

    Grazie :)