Dai un nome all’area di Expo: Regione Lombardia cerca creativi

Fino al 25 aprile è possibile partecipare al concorso on line per dare un nome all'ex area espositiva che diventerà un polo di sviluppo scientifico e tecnologico

expo milano 2015

Regione Lombardia promuove il concorso online “Dai un nome all’ex area Expo” per scegliere il nuovo nome dell’area in cui si è svolta, da maggio a ottobre 2015, l’Esposizione Universale.

Possono partecipare tutti i cittadini che abbiamo compiuto i 18 anni di età, inviando la loro proposta di nome attraverso il sito www.l15.regione.lombardia.it, dal 12 al 25 aprile.

La proposta vincitrice – selezionata da una giuria – sarà annunciata nel corso dell’evento di riapertura dell’area del prossimo 1° maggio 2016, e l’autore riceverà in premio l’invito per 4 persone al concerto dell’Orchestra dell’Accademia del Teatro Alla Scala che si terrà in quell’occasione.

Le proposte di nomi dovranno essere chiare, efficaci, e in linea con i valori- guida del grande progetto di riqualificazione dell’ex area Expo in cui oggi tanti soggetti pubblici e privati sono impegnati.

Il futuro del sito espositivo
L’ex area di Expo  oggi è al centro di un importante progetto  di valorizzazione (POST EXPO), che prevede la nascita di un grande parco tematico, caratterizzato dal verde, dove sarà collocato un polo della conoscenza, della ricerca e dell’innovazione.
La visione di fondo è  fare dei 105 ettari dell’area uno spazio che, come è stata l’Esposizione Universale, agisca da volano di sviluppo per l’intero Paese e a livello internazionale.
La nuova “formula” dovrà saper coniugare la sostenibilità ambientale e le più avanzate scelte urbane, in un contesto dove la presenza di efficienti infrastrutture assicura un’ottima accessibilità all’area.
Nasceranno in questo spazio tante realtà innovative: Il  Campus universitario dell’Università degli studi di Milano, il progetto Human Technopole coordinato dall’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova che lavorerà nell’ambito della salute e dell’invecchiamento. Ma anche le iniziative del mondo imprenditoriale, delle associazioni e delle istituzioni pubbliche che vorranno cogliere  questa opportunità.

In una prima fase, con l’intento di mantenere viva e vissuta l’area, Regione Lombardia promuoverà una ricca serie di eventi e iniziative che partiranno con la riapertura del 1° maggio 2016 e si protrarranno fino a settembre, con attrazioni e spettacoli per le famiglie che animeranno il sito aperto nei week-end.

Il concorso
Le proposte dovranno essere coerenti con le parole d’ordine del progetto POST EXPO: sviluppo, crescita, innovazione, ricerca, tecnologia, conoscenza, ambiente, cultura, benessere, sport, nutrizione, qualità della vita, ma anche infrastrutture, servizi, big data, start up.  Dovranno essere di facile riconoscibilità e comunicativamente efficaci, e non più lunghe di 25 caratteri complessivi.

Le regole
Ogni partecipante potrà inviare una sola proposta durante tutto il periodo di validità del concorso anche se in possesso di account multipli di posta elettronica.

Per partecipare, basta collegarsi a www.l15.regione.lombardia.it, e  mandare la proposta.
C’è tempo fino al 25 aprile per partecipare al concorso “Dai un nome all’ex area Expo”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.