Daniele non si trova, la famiglia si rivolge a “Chi l’ha visto”

Ancora nessuna traccia dell'uomo di 56 anni scomparso da casa venerdì. Mercoledì un appello a "Chi l'ha visto?"

Vedano Olona - Scomparso Daniele Clementi
Vedano Olona - Scomparso Daniele Clementi

Ancora nessuna traccia di Daniele Clementi, l’uomo di 56 anni scomparso dalla sua abitazione di Vedano Olona venerdì 1° aprile, senza portarsi dietro quasi nulla e lasciando una lettera i cui toni hanno messo in allarme i familiari.

La famiglia ha lanciato numerosi appelli su Facebook, chiedendo a chiunque lo incontri di darne subito notizia alla sorella e alle Forze dell’Ordine, ma invano. Una sola segnalazione è giunta nelle ore successive alla scomparsa, una donna che dice di averlo visto il giorno stesso, venerdì mattina, verso le 10.30, camminare lungo la strada che conduce da San Salvatore (frazione di Malnate) verso Cagno.

Daniele Clementi, che viveva da solo, è andato via a piedi, lasciando a casa la sua auto e la bicicletta, portando con sè solo un piccolo zainetto, la carta di identità, bancomat e poco denaro. “Abbiamo fatto la denuncia di scomparsa – spiega la sorella Emanuela – abbiamo la massima collaborazione da parte dei Carabinieri che stanno tenendo sotto controllo il suo telefonino, che però risulta sempre spento”.

Inutili anche le verifiche sul conto corrente, da cui non mancano cifre importanti, così come è risultata infruttuosa un’analisi del suo pc, da cui non sono state evidenziate tracce di ricerche significative.

Si spera che emerga qualcosa dal computer del lavoro, e anche i colleghi dell’Arpa provinciale di Varese stanno collaborando al massimo per trovare qualche traccia o informazioni che permettano di ritrovare Daniele.

Mercoledì sarà lanciato anche un appello attraverso la trasmissione “Chi l’ha visto“.

“Siamo davvero preoccupati – aggiunge la sorella Emanuela – Daniele è sicuramente una persona introversa e silenziosa, da sempre, ma probabilmente covava un malessere che l’ha portato a scegliere di andare via. Noi non vogliamo riportarlo a casa se non vuole, vogliamo solo sapere che sta bene”.

I familiari pregano chiunque lo incontri di contattarli immediatamente chiamando al 340 4808808 o scrivendo a emanuela.clementi@gmail.com oppure segnalandolo alle Forze dell’Ordine.

 

di
Pubblicato il 04 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.