Debora Serracchiani incontra Davide Galimberti: “Siate buoni amministratori”

La vicesegretaria nazionale del PD è stata a Varese per incontrare i candidati alle prossime elezioni: "C'è una grande differenza tra amministrare una città e amministrarla bene"

davide galimberti

Una piccola grande differenza. E’ di questo che ha parlato Debora Serracchiani nell’ultima tappa del suo tour varesino, incontrando Davide Galimberti e i militanti del PD a Varese. «Amministrare una città -ha detto la vicesegretaria nazione del partito- possono farlo più o meno tutti, ma essere un buon amministratore non è certo cosa da tutti».

Quello che un buon sindaco deve fare «è proporre soluzioni ai problemi» partendo però «dalla necessità di ascoltare i cittadini, incontrarli, parlarci». Attività, come il tour che il candidato del centrosinistra ha già iniziato, che devono partire durante la campagna elettorale «trasformando questo periodo in uno dei più faticosi ma belli del far politica» ma che poi «devono diventare il metodo di governo della città». Una amministrazione che secondo Serracchiani «da un lato deve tornare a fare le cose e dall’altro assumersi le responsabilità di quello fatto» perché per troppi anni «non era mai colpa di nessuno quello che succedeva».

Ma la presenza dell’esponente del partito è stata anche l’occasione per parlare del ruolo delle donne in politica. «Io ho dichiarato già da tempo che in una mia giunta le donne saranno almeno la metà del totale» ha ribadito il candidato sindaco, Davide Galimberti, ricordando quanto fino ad oggi la componente femminile sia stata sottorappresentata nella politica di Palazzo Estense. «Non taglierò mai quei servizi utili alle donne -ha continuato- dall’assistenza agli anziani ai servizi alla persona» adottando quelle «piccole buone pratiche che sono sconosciute a questa amministrazione».

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 08 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.