Domenica primo maggio la manifestazione “Più valore al lavoro”

Giuseppe Oliva Segretario CISL Milano Metropoli: “Il tema dell’occupazione rimane la questione centrale per il sindacato”

Primo maggio 2016

«Quella del lavoro rimane la questione centrale per un Sindacato che si rispetti. Come organizzazioni sindacali deve essere la nostra prima preoccupazione, non solo perché avere un’occupazione, significa difendere in primis la dignità di una persona ma anche e soprattutto perché oggi combattere per in difesa del lavoro significa lottare per tutela delle nuove generazioni che vivono in una condizione spesso di continua precarietà».

È quanto afferma Giuseppe Oliva, segretario della Cisl Milano Metropoli alla vigilia della Festa del Lavoro che vedrà anche quest’anno Legnano quale teatro di una importante manifestazione congiunta promossa dai sindacati confederali.

“Più valore al lavoro. Contrattazione, Occupazione, Pensioni”. E’ questo il titolo dell’iniziativa che si aprirà, alle 10, in piazza Monumento, per poi proseguire verso piazza Don Luigi Sturzo dove, alle 11, è previsto il comizio con l’intervento di Oliva insieme agli altri due segretari di CGIL (Maurizio Stampini) e UIL (Stefano Dell’Acqua).

«Il titolo scelto per la manifestazione di quest’anno – spiega Oliva – è quanto mai significativo, in quanto, ben delinea le problematiche più d’attualità per il mondo del lavoro. Contrattazione, occupazione e pensioni sono priorità nell’agenda del sindacato ed è giusto cogliere questa occasione per rivendicarle. Senza dimenticare la necessità di costruire un Welfare in grado di dare una risposta concreta al fenomeno sempre più preoccupante delle nuove povertà. Certamente ci sono stati segnali di ripresa, tuttavia, la crisi non è ancora del tutto superata. L’Alto Milanese deve tornare ad essere il cuore pulsante del Nord Ovest rilanciando la sua storica vocazione manifatturiera e meccanica».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 28 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.