Dopo 30 anni, una nuova pista d’atletica per il centro sportivo Uslenghi

I lavori per il nuovo look del campo sportivo che si vede dalla Varesina partiranno entro l'estate e comprendono anche altri interventi

atletica leggera apertura generica sport olimpiadi
atletica leggera apertura generica sport olimpiadi

Al via entro fine maggio i lavori di riqualificazione del Centro Sportivo Comunale Carlo Matteo Uslenghi di Via Caravaggio, compreso il rifacimento dell’esistente pista di atletica. «I lavori partiranno comunque al termine della stagione sportiva in corso per non precludere l’attività delle associazioni utilizzatrici della struttura – spiegano soddisfatti dal Comune -. Un altro obiettivo del Programma triennale degli Investimenti sta per essere raggiunto».

È stato pubblicato in questi giorni sul sito del Comune, il provvedimento di assegnazione dell’appalto, alla Ditta Olimpia srl di Forlì, gara alla quale hanno partecipato oltre 60 imprese specializzate. Il progetto ha ottenuto il parere positivo sia da parte del Coni che da parte della Fidal, la Federazione italiana di atletica leggera, ed è stato finanziato con un mutuo agevolato del Credito Sportivo e parte con un mutuo a tasso zero.

«Dopo il finanziamento ottenuto per la ristrutturazione e la messa in sicurezza della palestra della Scuola Primaria Rosmini delle Ceppine – proseguono dal Comune -, abbiamo ottenuto un nuovo mutuo dall’Istituto per il Credito Sportivo, tramite l’iniziativa nazionale “500 impianti sportivi scolastici” nato dalla collaborazione tra Presidenza del Consiglio dei ministri, Ics, Anci e Upi».

«Abbiamo partecipato con il progetto di manutenzione straordinaria dello Stadio Comunale di Via Caravaggio – spiega il Sindaco Laura Cavalotti – e il Credito sportivo ha ammesso il nostro Comune al contributo per l’abbattimento degli interessi del mutuo. Il Centro necessita di interventi importanti da tanto tempo. Questa intervento servirà per il miglioramento igienico sanitario degli impianti, con realizzazione di un nuovo blocco spogliatoi a servizio dell’esistente campo in calcestre e altri interventi di manutenzione legati in particolare alla prevenzione incendi. Questo ulteriore intervento ci permetterà di completare l’effettiva messa in sicurezza della struttura».

«La pista di atletica viene rifatta e messa a norma dopo 30 anni – spiega soddisfatto l’Assessore allo Sport, Andrea Botta – , vuol dire far rinascere l’atletica di Tradate, che finalmente avrà un campo adeguato per uno sport di qualità».

Il Sindaco aggiunge: «Si completa così il sogno e la visione del professor Uslenghi, che volle fortemente questa struttura a servizio di tutta la Città. Questa Amministrazione è attenta alla promozione dello Sport, perché lo sport è formativo, sia dal punto di vista fisico, sia dal punto di vista relazionale. Per il primo aspetto, l’attività sportiva stimola uno sviluppo armonico dell’organismo agendo sui muscoli, sul cuore, sui polmoni e sul cervello. Il ragazzo impara a controllare i movimenti e a essere coordinato. Per il secondo aspetto, vivere in un gruppo sportivo ‘costringe’ a confrontarsi, a entrare in competizione, a essere leale».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.