Frode fiscale, condanna in primo grado per Carlo Castiglioni

Dopo la condanna definitiva di Matteo, arriva anche la prima sentenza per il fratello. I due imprenditori sono stati entrambi assolti per l'autoriciclaggio

tribunale busto arsizio

Carlo Castiglioni è stato condannato a 2 anni per frode fiscale ieri, dal Tribunale di Busto Arsizio, mentre è stato assolto per il reato di autoriciclaggio (su richiesta del pm). La sentenza di primo grado conferma la tesi che ha portato alla condanna passata in giudicato di Matteo Castiglioni, il fratello, che ha scontato una pena definitiva di 1 anno e 4 mesi.

Insieme a Carlo Castiglioni è stato condannato anche  Carlo Marco Colombo ad una pena di un anno e 8 mesi per emissione di fatture falsetramite la società Macoema e per aver sottratto e distrutto la contabilità.

I due sono stati assolti per prescrizione con riferimento all’annualità 2006 e per altri reati fiscali perchè il fatto non è previsto dalla legge come reato, interpretando la normativa fiscale del 2015. Come effetto del pagamento di quanto richiesto dall’Agenzia delle Entrate (oltre 3 milioni di euro) e dell’assoluzione per l’autoriciclaggio sono stati dissequestrati beni per 4,5 milioni di euro riconducibili ai due fratelli.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 20 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.