Furto in abitazione, ladra denunciata

La 40enne è ritenuta responsabile di un furto in casa di un residente di Sacconago, avvenuto lo scorso marzo. In corso le indagini per individuare il palo

carabinieri notte

Nelle scorse ore i carabinieri della Stazione di Busto Arsizio, a conclusione di una breve attività investigativa, hanno identificato e denunciato per furto in abitazione una donna nordafricana, di origini marocchine, 40enne, disoccupata e pregiudicata.

Nei suoi confronti, infatti, sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza grazie ad una scrupolosa analisi di alcune immagini riprese da telecamere della zona. Sarebbe lei l’autrice del furto in abitazione, commesso lo scorso marzo ai danni di un 35enne residente nel quartiere di Sacconago, dove avrebbe rubato 200 euro in contanti e alcuni oggetti preziosi,  dopo essersi introdotta da una porta finestra al piano terra.

I carabinieri ipotizzano che la donna non abbia agito da sola e che avesse almeno un complice – ancora non identificato – probabilmente con funzioni di “palo” a bordo di autovettura in attesa all’esterno dell’abitazione. Sono inoltre in corso accertamenti per verificare se la stessa sia responsabile di altri analoghi reati.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 20 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.