Il Malpensa ha fatto tredici nel big match

I gallaratesi battono anche il Cesano secondo in classifica e restano senza sconfitte dopo 13 giornate. Giornata d'oro per le nostre: bene anche Unni e Tradate

Rugby: Gattico - Unni Valcuvia 22-37

Malpensa-Cesano Boscone 25-14 – Domenica la capolista Malpensa ha vinto ancora: è il tredicesimo successo su tredici gare per la squadra allenata dai tecnici Pennestrì e Brega. Alle Azalee di Gallarate si è visto un Cesano Boscone battagliero che nonostante la sconfitta rimane meritatamente la seconda forza del campionato. Saranno proprio le prime due di ogni girone a giocarsi i playoff che prevedono tre finali d’andata e ritorno per assegnare altrettanti posti nella prossima C1.

Galleria fotografica

Rugby: Gattico - Unni Valcuvia 22-37 4 di 11

Nel primo tempo le due squadre hanno segnato una meta per parte; di capitan Matteo Casnaghi quella marcata dai gallaratesi: 13 a 7 per loro all’intervallo grazie anche alla precisione di Gianluca Cassia che ha centrato una trasformazione e due calci di punizione. Nel secondo tempo il Malpensa è andato in meta due volte, prima con Cassia e poi con Pietro Mandelli, senza dubbio il migliore in campo. Gli ospiti hanno replicato segnando però solo una meta, e si è arrivati così al 25-14, punteggio finale in favore del Malpensa che il 17 aprile andrà a Verbania per suggellare matematicamente il primo posto del girone.

Malpensa: Mandelli, Marrazza, Cassia, Airoldi, Berra, Cattaneo, Legnani, Casnaghi (c.), Teot (Travaini), Colombo, Ferriello (Gagliostro), Schuitemaker, Giarola (Sampietro), Cataudo (Vitale), Altomare. Non entrati: Bagatella, Tomasoni. Panizzolo. All.: Pennestrì e Brega.

Gattico-Unni Valcuvia 22-37 – Gli Unni hanno giocato a Gattico conquistando il sesto successo stagionale. Il primo tempo si è chiuso sul 17 a 7 in favore dei padroni di casa. Tre le mete per gli uomini di coach Repossini, ma il Valcuvia ha tenuto botta con una meta segnata e trasformata da Fabio Biondolillo. Nella ripresa gli Unni hanno concretizzato la rimonta con: una meta di Ivan Renzi, una di punizione, la doppietta di Luca Ballarin e i punti al piede del sempre più decisivo Biondolillo. Con un conto finale di cinque mete a quattro, i valcuviani hanno fanno fatto loro la sfida vincendo 37 a 22. La prossima partita degli Unni sarà la gara interna del 17 aprile contro il fanalino di coda Abbiategrasso.

Valcuvia: Biondolillo, Oddi, Haida, Vetralla, Luca Ballarin, Alberto Rossi, Gabriele, Pierobom, Tuozzo (Tettamanzi), Fabrizio Foresio, Renzi, Carabelli (Zandarin), Alberici, Perdoncin (c.), D’Angelo (Di Muro). Non entrato Currò. All.: E. Rossi e Cattaneo.

Tradate-Saints di Abbiategrasso 77-0 – Il Tradate all’Uslenghi ha battuto proprio Abbiategrasso. Nei Muccaleoni in evidenza Federico Cherchi autore di una tripletta. Bene anche D’Arcangelo, Luigi Barracca e Barberio, tutti e tre artefici di una doppietta. In meta anche Marcelli Fabiani, Mascheroni e Corti il quale ha centrato anche 7 trasformazioni. Nel 77-0 finale si è visto anche un drop di Giancarlo De Vita che si è confermato giocatore di gran classe. Sabato 16 aprile il Tradate affronterà il Voghera nell’anticipo della sedicesima giornata di campionato.

Tradate: Galvalisi (Sanchez); Barberio, La Mendola, Luigi Barracca (De Vita), Vulcano (Marcelli Fabiani), Corti, Agliardi (Leorato), Cherchi, Mascheroni (c.), Ceccarello (Trombetta), Zuccolo (Giussani), Bollini II°, Giulianelli, D’Arcangelo, Giuseppe Bellusci. All.:  Zecchin.

Risultati (15a giornata): Gattico-Valcuvia 22-37, Malpensa-Cesano Boscone 25-12, Tradate-Saints 77-0, Voghera-Verbania 28-10.
Classifica: MALPENSA 60, Cesano Boscone 49, Verbania 42, TRADATE 35, Cad. del Parabiago 28, VALCUVIA 27, Voghera* 20, Gattico 14, Saints* 0.
Con l’asterisco le squadre che hanno disputato 14 partite, i Cad. del Parabiago ne hanno giocate 12, tutte le altre 13.

di
Pubblicato il 13 aprile 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Rugby: Gattico - Unni Valcuvia 22-37 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.