Il Popolo della famiglia sosterrà Orrigoni. Incognita NCD

Il raggruppamento che si ispira agli ideali del family day sosterrà il candidato sindaco di centrodestra

Paolo Orrigoni campagna elettorale

Sarà una novità assoluta, alle elezioni comunali, la presenza della lista del Popolo della famiglia, il raggruppamento nato dagli ideali del family day, l’opposizione ai libri Gender, il no alle unioni civili, il richiamo alla famiglia tradizionale nata dal matrimonio tra uomo e donna. Il programma della lista, tutto basato sul sostegno alle famiglie  in particolare a quelle numerose, ha trovato l’accordo con Paolo Orrigoni, candidato sindaco del centrodestra, che sarà sostenuto dal popolo del family day.

IMG_5035
La nascita di questa lista, che dà rappresentanza a un movimento politico di livello nazionale, e a istanze molto forti nella società, pone però un nuovo problema politico del centrodestra di Varese: la lista ruba infatti spazio a NCD. Il partito di Alfano dovrebbe costituire una propria lista chiamata area popolare, ma nelle scorse settimane si era parlato di un accorpamento sui valori cattolici e al popolo della famiglia. Inoltre sarebbe fallita una trattativa per presentare una lista unitaria Forza Italia e NCD a Varese: il portavoce Ruben Benedetti, questa mattina, ha smorzato i toni e chiarito che le due liste procederanno separate ma insieme nel centrodestra.

IMG_5028
Dal punto di vista del candidato sindaco del centrodestra, invece, una lista in più può essere un segnale positivo per la raccolta di voti, anche da parte di singole personalità che in passato si erano distinte con un certo attivismo nei rispettivi partiti: Forza Italia e NCD. Nel popolo della famiglia saranno infatti candidati il presidente della Proloco Di Ronco e Benito Tartaria ex NCD e anche Petruzzellis uno dei responsabili senior di Forza Italia.

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 15 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.